Skoda Enyaq iV 2021: prime anticipazioni sugli interni del nuovo SUV elettrico [TEASER]

Sarà svelata in anteprima il 1° settembre

La Skoda Enyaq iV, il primo SUV 100% elettrico del marchio boemo, scopre pian piano le carte, in avvicinamento alla presentazione in anteprima fissata per martedì 1° settembre 2020.

Prima occhiata su com’è dentro

La Skoda Enyaq iV, che sarà disponibile con trazione posteriore o integrale, con tre tagli di batteria e cinque livelli di potenza garantendo fino a 500 km d’autonomia (ciclo WLTP), ci regala un’anticipazione degli interni attraverso le prime immagini, un paio di sketch design, che ci danno un primo sguardo sullo stile che avrà l’abitacolo della nuova vettura.

Prendendo spunto dall’interior design, in particolar modo dagli ambienti abitativi moderni, la Enyaq iV porterà al debutto delle inedite Design Selection che sostituiscono le precedenti versioni e sono caratterizzate dall’utilizzo di materiali naturali, riciclati e prodotti in modo sostenibile.

L’Interior designer di Skoda ci racconta gli interni di Enyaq iV

A spiegarci come si presentano e come sono stati realizzati gli interni della Skoda Enyaq iV è Norbert Weber, responsabile dell’interior design di Skoda, in un’intervista proposta dal marchio ceco, che riportiamo qui di seguito.

Enyaq iV è il primo veicolo Skoda basato sulla piattaforma modulare elettrificata (MEB). Quali modifiche ha apportato Skoda al design degli interni di questo inedito SUV, rispetto a un modello con motore a combustione?

Weber: “Enyaq iV beneficia del lungo interasse della piattaforma MEB che, rispetto alle sue dimensioni, offre un interno eccezionalmente spazioso. A questo si aggiunge anche la presenza del pianale piatto, sprovvisto del tunnel centrale che troviamo nei veicoli con motore a combustione. Abbiamo utilizzato questa caratteristica concettuale per rendere l’abitacolo visivamente ancora più spazioso e per creare una sensazione di spazio ancora maggiore. Ne è un esempio la nuova plancia, disposta su più livelli”.

Si sta parlando di un nuovo concetto di interior design per Enyaq iV. Può descriverlo più dettagliatamente?

Weber: “Il nuovo concetto di design di Enyaq iV combina spaziosità e un “feeling da lounge”. Al posto delle conosciute versioni e delle numerose opzioni aggiuntive, per Enyaq iV offriamo per la prima volta le nostre nuove Design Selection che ricordano gli ambienti abitativi moderni, con colori e materiali perfettamente coordinati tra loro. Proponiamo inoltre diversi pacchetti con diverse opzioni strutturate seguendo vari temi; alcune opzioni saranno disponibili per tutti i modelli. In questo modo possiamo proporre ai Clienti scelte chiare e semplici, ma indiscutibilmente uniche”.

Quali sono i cambiamenti più significativi nella struttura degli interni di Enyaq iV?

Weber: “Il fatto che manchi il tunnel centrale ha offerto numerose possibilità. Nella parte anteriore abbiamo utilizzato questo spazio per un ulteriore vano di stoccaggio disposto sotto la consolle centrale, che è strutturata su più livelli. Grazie al lungo interasse, i passeggeri posteriori beneficiano sia dello spazio supplementare davanti al sedile centrale sia di quello per le gambe, eccezionalmente generoso per i sedili su entrambi i lati. Inoltre Enyaq iV offre un vano bagagli da 585 litri”.

Come descriverebbe il design degli interni di Enyaq iV?

Weber: “Semplice, arioso, innovativo e sostenibile. Semplice perché è intuitivo configurare le Design Selection e i pacchetti tematici; arioso per l’abitabilità e l’eccellente utilizzo dello spazio. Innovativo grazie alle nuove caratteristiche presenti, come lo schermo centrale da 13 pollici e il nuovo Head-up Display, disponibile anche in realtà aumentata, e sostenibile perché utilizza materiali naturali e riciclati”.

Quali nuovi colori e materiali moderni e sostenibili vengono utilizzati per la prima volta?

Weber: “In una delle Design Selection disponibili, ad esempio, i rivestimenti dei sedili sono realizzati con il 40% di lana vergine e presentano il sigillo della Woolmark Company. Il restante 60% del materiale è costituito da poliestere riciclato proveniente da bottiglie PET. Questi rivestimenti offrono una sensazione unica e garantiscono un clima piacevole per il viaggio. Un altro esempio è la disponibilità di una pelle prodotta in modo particolarmente sostenibile: utilizzando un estratto di foglie di ulivo al posto dei prodotti chimici per la conciatura”.

Quali sono secondo lei i punti forti del design degli interni di Enyaq iV?

Weber: “Mi piace particolarmente la finitura decorativa che si estende per tutta la larghezza di Enyaq iV, dalla plancia ai pannelli delle portiere, che aumenta ulteriormente la sensazione di spaziosità dell’abitacolo. Sotto il display centrale, la struttura richiama direttamente la forma della calandra Skoda e può essere impiegata anche come appoggio per la mano che utilizza il touchscreen. La presenza di materiali particolarmente morbidi, in tutta la superficie degli interni, aumenta la sensazione di essere comodamente seduti sul divano di casa”.

Linea del tetto allungata

Dando uno sguardo al teaser ufficiale, si possono notare le proporzioni del SUV a zero emissioni. La sezione frontale e la linea del tetto allungata creano un insieme dinamico e allo stesso tempo permettono una generosa abitabilità, con interni spaziosi come quelli della Kodiaq.

La Skoda Enyaq iV misura 4.685 mm in lunghezza, 1.877 mm in larghezza e 1.618 mm in altezza, quindi è decisamente più bassa del SUV Kodiaq a vantaggio di un maggior dinamismo. Nelle scorse settimane, abbiamo mostrato delle foto spia con ancora un po’ di coperture, ma con alcuni dettagli estetici distintivi dello stile Skoda come la griglia e i gruppi ottici anteriori orizzontali.

Modello entry-level la Enyaq iV 50

La versione base è la Skoda Enyaq iV 50 dotata di batteria da 55 kWh che supporta un motore elettrico montato al posteriore capace di erogare 148 CV, garantendo un’autonomia massima di 340 chilometri. Lo step successivo è rappresentato dalla Skoda Enyaq iV 60 con batteria da 62 kWh, motore elettrico da 180 CV e autonomia fino a 390 chilometri.

Salendo nella gamma troviamo la Skoda Enyaq iV 80, con batteria da 82 kWh che alimenta un motore elettrico da 204 CV per un’autonomia massima che arriva a 500 chilometri. Al di sopra di queste tre varianti con trazione posteriore ce ne sono altre due con trazione integrale, entrambe con un secondo motore elettrico sull’asse anteriore in aggiunta a quello sul posteriore.

Trazione integrale e potenza aggiuntiva: 80X e RS

La prima è la Skoda Enyaq iV 80X, con batteria da 82 kWh a supporto di un powertrain da 265 CV che garantisce fino a 460 km d’autonomia. La seconda, che è anche la top di gamma del nuovo SUV, è la Enyaq iV RS che, a fronte della stessa batteria e dello stesso livello di autonomia della versione 80X, vanta però una potenza complessiva di 306 CV, grazie alla quale è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e di raggiungere i 180 km/h di velocità massima.

Il primo modello elettrico di Skoda offrirà una capacità di ricarica fino a 125 kW, consentendo di caricare la batteria dal 10 all’80% in circa 40 minuti.

Arriverà nel 2021 sul mercato

Dopo la presentazione, le prime consegne della Skoda Enyaq iV sono attese nei primi mesi del 2021. Il listino è ovviamente ancora sconosciuto, però possiamo immaginare un prezzo simile ad una Kodiaq di fascia medio-alta.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati