PSA: la nuova piattaforma eVMP per i veicoli elettrici

PSA: la nuova piattaforma eVMP per i veicoli elettrici

Un'autonomia fino a 650 chilometri WLTP

PSA: la nuova piattaforma eVMP per i veicoli elettrici

Il Gruppo PSA rafforza la sua offensiva elettrica. I veicoli dei segmenti C e D a zero emissioni, che saranno lanciati a partire dal 2023, saranno basati sulla nuova piattaforma elettrica ad alte prestazioni, denominata eVMP (Electric Veichle Modular Platform). L’efficienza di questa piattaforma permetterà alle vetture di arrivare fino a 650 chilometri di autonomia, nel ciclo WLTP.

“Questa piattaforma globale consentirà di offrire una gamma di veicoli rispettosi dell’ambiente – afferma Nicolas Morel, direttore ricerca e sviluppo di Groupe PSA, parlando delle novità legate all’arrivo di questa novità – in grado di soddisfare le aspettative in evoluzione dei nostri clienti e garantire piacere di guida e sicurezza a bordo, valori alla base della reputazione del Gruppo”.

Anche per alcuni modelli ibridi

Questa nuova piattaforma presenta un’architettura ottimizzata che utilizza l’intero pianale per alloggiare la batteria, fornendo 50 kW.h al metro disponibile tra le ruote. Sarà in grado di spingere una gamma completamente elettrica, con un’autonomia tra 400 e 650 km a seconda del modello.

Al fine di fornire una soluzione performante adattabile ad ogni esigenza di mobilità in qualsiasi parte del mondo, potranno essere offerti in alcuni mercati anche dei derivati ibridi, sulla base di questa piattaforma elettrica all’avanguardia.

Oltre alle prestazioni tecniche, l’efficienza della piattaforma eVMP è legata all’ottimizzazione dei costi di ricerca e sviluppo e di industrializzazione. Inoltre, il processo industriale è stato studiato per ottenere le massime sinergie con i mezzi esistenti nelle nostre fabbriche, consentendo di limitare gli investimenti.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati