Porsche 911 Turbo S 992: è lei la sportiva di serie più veloce sul 1/4 di miglio [VIDEO]

Porsche 911 Turbo S 992: è lei la sportiva di serie più veloce sul 1/4 di miglio [VIDEO]

Ruba la corona alla potentissima McLaren 720s, in vetta da più di due anni

Porsche 911 Turbo S 992: è lei la sportiva di serie più veloce sul 1/4 di miglio [VIDEO]

Il mondo delle supercar è in continua evoluzione e si cerca di raggiungere sempre prestazioni maggiori. Questo è il caso della nuovissima Porsche 911 Turbo S (992) 2021, l’ultima GT della casa di Stoccarda che riesce ad unire prestazioni pazzesche ad una sfruttabilità pressoché massima. Un’auto con cui staccare il nuovo record sul quarto di miglio ma con cui poter anche tranquillamente andare a far la spesa. Gustatevi la drag race contro la potentissima McLaren 720s che poco può contro l’eccellente elettronica e il micidiale PDK della Turbo S.

Nuova 911 Turbo S, che grip e che trazione

Per la tedesca troviamo il nuovo 3.8 litri biturbo 6 cilindri boxer, dotato di doppio turbo e una potenza di ben 650 CV e 800 Nm di coppia. Come se questo non bastasse, la sua elettronica è davvero sopraffina e riesce a far lavorare la trazione integrale alla perfezione, così da farle staccare lo 0-100 km/h in soli 2,7 secondi per una velocità massima di 330 km/h. A gestire il tutto troviamo il leggendario cambio automatico doppia frizione di Porsche, il PDK di ultima generazione, che velocizza ulteriormente le cambiate. Troviamo un peso di 1.650 kg e un tempo sullo 0-200 km/h di 8,9 secondi.

Contro di lei troviamo un mostro sacro delle drag race, l’inglese McLaren 720s, con il suo 4.0 V8 biturbo da ben 720 CV e 770 Nm di coppia. Per lei è presente solo la trazione posteriore, ma nonostante questo lo scatto sullo 0-100 km/h è coperto in soli 2,8 secondi mentre lo 0-200 in 7,8 secondi. Secondo i dati, il quarto di miglio è coperto in 10,3 secondi e pesa anche meno, con soli 1.430 kg.

Come mai vince la Porsche? Nonostante la minor potenza e più peso.

La risposta è semplice. Il sistema di trazione integrale della nuova Turbo S e il cambio PDK sono così perfetti nel loro funzionamento che riescono, insieme al Launch Control a scaricare a terra subito i suoi 650 CV e 800 Nm di coppia, proiettando in avanti la 911 e facendole guadagnare abbastanza margine da poter vincere la gara. Sulla carta la McLaren aveva solo vantaggi: più potenza, meno peso e dei tempi migliori sullo 0-200. Lo spunto da fermo è così maggiore rispetto a quello della McLaren che a nulla possono i suoi 720 CV e il peso inferiore per recuperare il margine nel finale, complice anche un asfalto leggermente umido, che avrebbe potuto mandare in crisi la trazione posteriore della McLaren. Con un tempo di 10,1 secondi sul quarto di miglio, la nuova Turbo S diventa la sportiva di serie più veloce in assoluto, sottraendo la corona all’inglesina.

video credit: CarWow (YouTube)

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati