Citroen: ecco gli incentivi. Fino a 8.000 euro con Ecobonus Rottamazione

Citroen: incentivi su tutte le vetture, ibride, elettriche e termiche

Citroen: ecco gli incentivi. Fino a 8.000 euro con Ecobonus Rottamazione

Volete cambiare macchina? Perché, allora, non pensare a una Citroen visto che sono previsti interessanti incentivi per le auto di nuova acquisizione.

A partire dal 1 agosto, la nuova Legge Rilancio prevede la possibilità di ottenere Ecoincentivi statali non solo per le vetture elettriche e ibride ma anche per le restanti motorizzazioni termiche. In particolare, gli Incentivi Statali sono previsti per i veicoli la cui emissione di CO2 è inferiore o uguale a 110 g/km. In caso di rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 1 gennaio 2010, l’incentivo statale aumenta ulteriormente.

Citroën è tra i pochi costruttori che può beneficiare degli incentivi statali sulla quasi totalità delle versioni termiche della sua gamma, fino a 7 posti, grazie a motorizzazioni ecologiche e rispettose dell’ambiente, molto competitive in termini di emissioni CO2 soprattutto nei segmenti B- Suv e C-Suv.
 
Da sempre vicina alle persone, ai loro desideri e alle loro esigenze, la Marca Citroën lancia la campagna Ecobonus Rottamazione, l’iniziativa che prevede fino a 8.000 euro di Ecobonus su tutta la gamma. Qualunque sia l’esigenza di mobilità del cliente, Citroën garantisce i benefici degli incentivi statali, senza alcuna eccezione e senza limiti di CO2, anche per vetture che superano la soglia di 110g/km.

Inoltre, Citroën riserva condizioni vantaggiose anche in assenza di rottamazione. Scopri di più sul sito della casa francese qui.

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati