Citroen: ecco gli incentivi. Fino a 8.000 euro con Ecobonus Rottamazione

Citroen: ecco gli incentivi. Fino a 8.000 euro con Ecobonus Rottamazione

Citroen: incentivi su tutte le vetture, ibride, elettriche e termiche

Citroen: ecco gli incentivi. Fino a 8.000 euro con Ecobonus Rottamazione

Volete cambiare macchina? Perché, allora, non pensare a una Citroen visto che sono previsti interessanti incentivi per le auto di nuova acquisizione.

A partire dal 1 agosto, la nuova Legge Rilancio prevede la possibilità di ottenere Ecoincentivi statali non solo per le vetture elettriche e ibride ma anche per le restanti motorizzazioni termiche. In particolare, gli Incentivi Statali sono previsti per i veicoli la cui emissione di CO2 è inferiore o uguale a 110 g/km. In caso di rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 1 gennaio 2010, l’incentivo statale aumenta ulteriormente.

Citroën è tra i pochi costruttori che può beneficiare degli incentivi statali sulla quasi totalità delle versioni termiche della sua gamma, fino a 7 posti, grazie a motorizzazioni ecologiche e rispettose dell’ambiente, molto competitive in termini di emissioni CO2 soprattutto nei segmenti B- Suv e C-Suv.
 
Da sempre vicina alle persone, ai loro desideri e alle loro esigenze, la Marca Citroën lancia la campagna Ecobonus Rottamazione, l’iniziativa che prevede fino a 8.000 euro di Ecobonus su tutta la gamma. Qualunque sia l’esigenza di mobilità del cliente, Citroën garantisce i benefici degli incentivi statali, senza alcuna eccezione e senza limiti di CO2, anche per vetture che superano la soglia di 110g/km.

Inoltre, Citroën riserva condizioni vantaggiose anche in assenza di rottamazione. Scopri di più sul sito della casa francese qui.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati