Bugatti Divo: sviluppo ultimato dopo due anni di test, via alle consegne [FOTO]

Le prime delle 40 hypercar pronte a raggiungere i loro proprietari

Dopo un lungo e attento processo di sviluppo, collaudo e minuziosa verifica di ogni aspetto di ogni singola vettura ultimato il mese scorso, Bugatti ha iniziato a consegnare i primi esemplari della Divo.

Prezzo base di 5 milioni di euro

La potentissima e costosissima hypercar che ha un prezzo base di 5 milioni di euro, al netto di tasse e opzioni di personalizzazione, è dunque pronta a raggiungere i fortunati e facoltosi proprietari che sicuramente non vedono l’ora di mettersi al volante della loro Bugatti Divo, definita da Stephan Winkelmann, presidente della Casa franco-tedesca, un “irrinunciabile must per ogni collezione Bugatti” e chissà che non faccia gola anche a Cristiano Ronaldo, il campione portoghese della Juventus, che si è recentemente regalato una, ancora più esclusiva, Bugatti Centodieci.

Pezzo da collezione

Lo stesso Winkelmann ha poi aggiunto: “La Divo rappresenta una pietra miliare nella storia di Bugatti, che copre oltre 110 anni. La Divo entrerà nei nostri libri di storia, insieme alle ipersportive Veyron e Chiron. Con la Divo abbiamo creato un capolavoro di artigianato automobilistico altamente personalizzato”.

Carico aerodinamico maggiore alla Chiron e fanali unici

Costruita per rilanciare la tradizione della costruzione di carrozzerie Bugatti, la Divo è prodotta in serie limitata di sole 40 unità. L’hypercar si basa sulla Chiron, seppur ne condivida molto parzialmente lo stile. Non a caso, il nuovo corpo vettura della Divo permette un miglioramento della gestione dei flussi d’aria, con un conseguente aumento di 90 kg del carico aerodinamico rispetto a quello garantito dalla Chiron. La Divo è caratterizzata anche da gruppi ottici posteriori dalla configurazione più complessa, con 44 alette luminose che si accendono per creare un affetto speciale, mentre i fari anteriori sono composti da una stretta superficie luminosa di soli 35 mm, con luci diurne a forma di booomerang che si estendono sulla parte laterale del cofano.

Un bolide da 1.500 CV che tocca i 380 km/h

La Bugatti Divo è spinta dal possente motore W16 della Chiron, un sedici cilindri da 8.0 litri di cilindrata con quattro turbocompressori che garantiscono all’hypercar una potenza di ben 1.500 CV e una coppia massima di 1.600 Nm. La Divo, com’è facilmente intuibile, è in grado di regalare forti emozioni ad ogni sgasata, come raccontano le sue straordinarie prestazioni: accelerazione 0-100 km/h in 2,4 secondi e velocità massima autolimitata a 380 km/h.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati