PSA: dopo Stellantis c’è Android Automotive OS

PSA: dopo Stellantis c’è Android Automotive OS

Android Automotive OS: ecco l'esordio sulle vetture PSA

PSA: dopo Stellantis c’è Android Automotive OS

Il Gruppo PSA continua a percorrere i passi, piccoli o grandi che siano, che la porteranno verso il futuro programmato. Se della fusione con FCA abbiamo già parlato in questo articolo, che darà vita a Stellantis, oggi vi daremo una notizia per gli amanti dell’infotainment e della tecnologia applicata all’automotive. Ebbene, il Gruppo PSA permetterà al sistema operativo del robottino, Android Automotive OS, di alloggiare a bordo delle future vetture del marchio.

Non parliamo di Android Auto, applicazione che permette al vostro smartphone, con il robottino all’interno, di interfacciarsi con l’infotainment della Casa ma bensì di un vero e proprio sistema operativo che troverà il suo giusto alloggiamento direttamente nelle vetture francesi PSA. Parliamo di un software nativo che animerà navigatore, radio e quant’altro potrete trovare dentro la vostra automobile e il suo infotainment.

Android Automotive OS potrà essere utilizzato sulle autovetture PSA a partire dal 2023 cosi come per le quattroruote di Volvo e Polestar.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Accessori

Anche Ferrari accoglie a bordo Android Auto

Ferrari: ora Android Auto è supportato su GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino
Le Ferrari GTC4Lusso, GTC4Lusso T e Portofino sono ora compatibili con Android Auto, il sistema multimediale del ‘robottino verde’ che comunica