Alfa Romeo MiTo, ci risiamo. Un RENDER su piattaforma di PSA

Alfa Romeo MiTo. Forse troppa la somiglianza con la Opel Corsa

Alfa Romeo MiTo, ci risiamo. Un RENDER su piattaforma di PSA

Ci risiamo. Stiamo ancora parlando della presunta e nuova Alfa Romeo MiTo 2020 (o 2021 se preferite). Una nuova Mito che dovrebbe, anzi potrebbe, arrivare da noi con una base rinnovata, prendendo a piene mani dal “bagagliaio culturale” di PSA, quindi con base CMP. Si lo so cosa stai pensando, è un altro render. Interessante comunque, merita uno sguardo.

Ma partiamo con ordine, un po’ si storia per chi non conosce la Alfa Romeo MiTo: quattroruote da segmento b tra le più vendute, aspetto sportivo, dinamica di guida brillante e pianale e componenti presi in prestito dalla Fiat Punto.

Con la nascita di Stellantis (no, qui non parlerò di “loro”, meglio andare al link poco sopra per avere tutte le informazioni) potrebbe nascere la nuova Alfa Romeo MiTo su base PSA e piattaforma CMP. Un’idea e niente più certo.

Un’idea divenuta interessante eppure, da poter visionare grazie al designer Kleber Silva che si è immaginato la nuova MiTo prendere vita dalle ceneri della nuova Opel corsa. A mio modo di vedere c’è forse troppa Corsa nel corpo, mentre davanti è stato appiccicata la calandra tipica della MiTo, col suo sguardo che si sviluppa orizzontalmente sopra il Triangolo e l’ampia bocca sopra lo splitter. Per la nuova MiTo mi sarei immaginato un sguardo meno tondeggiante e più appendici aerodinamiche “tagliate” per enfatizzare lo sguardo da piccola “pepata”.

In coda la somiglianza con la Corsa è palese, giusto qualche appendice, una nervatura li e qui e il gioco è fatto. Troppo poco? Fatemi sapere la vostra qui sotto.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    5 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati