Alfa Romeo Alfetta: non vedrà la luce con Giulia [RENDER]

Alfa Romeo Alfetta: non vedrà la luce con Giulia [RENDER]

Alfa Romeo Alfetta: difficile con il successo odierno di Giulia

Alfa Romeo Alfetta: non vedrà la luce con Giulia [RENDER]

Il futuro di Alfa Romeo passa dalle mani di PSA. Difficile pensare che il gruppo francese possa davvero desiderare la nascita di una nuova berlina sportiva come la Alfa Romeo Alfetta, dopo il successo che sta riscuotendo Giulia, che ora si è presentata al pubblico sotto steroidi con le versioni più spinte e sportive GTA e GTAm e con il suo ultimo restyling. E’ improbabile, quindi, la rinascita di una Alfa Romeo Alfetta come quella che vediamo in questo articolo e presentata sulle pagine social di Alfa Romeo Project 950.

Per l'”immaginata” c’è in dote uno stile molto elegante, signorile. Calandra a sviluppo orizzontale con fari oblunghi a LED, trilobo classico del marchio italiano e poi due ampie bocche sopra l’asfalto inframezzate da lame cromate. Il resto del corpo è poco tondeggiante ma più netto e lineare con apie nervature nella zona delle portiere. Peccato non poter vedere il lato b, visto il tetto discendente cosi sinuoso, alla fine, che si congiunge alla coda. Un render che difficilmente (anzi, me ne prendo la responsabilità e lo definisco “impossibile”) potrà vedere la luce del sole viste le fortune di Giulia. Eppure è un esercizio di stile davvero gradevole.

Dal canto suo PSA, dopo la “fusione” con FCA per dare vita al gruppo Stellantis, dovrebbe prevedere un corposo aggiornamento estetico e di motori per tutta la gamma Alfa Romeo e potrebbe invece fare un pensiero (per ora molto embrionale) sulla futura Giulietta con meccanica e design prese in prestito da Opel Corsa o Peugeot 208.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    2 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • ANTONINO RAGUSA ha detto:

      Bruttissima.

    • Michael 1963 ha detto:

      Povera Alfa Romeo! La nuova Giulietta già me la vedo, con pianale e motori derivati da Peugeot 308 e Opel Astra!!!! Grande successo attuale per la GIULIA? Mah, non mi sembra che poi abbia avuto tutto questo successo, anche se a me piace molto! Peccato per l’ammiraglia, che complice pure il successo dei SUV, certamente già prima dell’ingresso del Gruppo PSA non godeva di molte prospettive. Visto che ormai in casa Fiat le idee e i progetti sono pochi, adesso che si dispone delle piattaforme francesi, auspico un ritorno di automobili come la Punto-208, Bravo-308/Astra e Croma-508/Insigna. Tutte automobili facili da mettere in produzione utilizzando telai e parte di motori presi in prestito dai francesi. Eppoi…. magari un pensierino per il ripopolamento della gamma LANCIA, lasciato morire così stupidamente dalla dirigenza Fiat!!! Stiamo a a vedere, quale futuro?

    Articoli correlati