Carrozzeria auto: come rimuovere la resina senza fare danni

Carrozzeria auto: come rimuovere la resina senza fare danni

I prodotti migliori e quelli da evitare assolutamente

Carrozzeria auto: come rimuovere la resina senza fare danni

Avete parcheggiato l’auto sotto gli alberi, magari per lasciarla all’ombra, e al vostro ritorno ve la ritrovate coperta di resina? Purtroppo è una situazione che capita a molti, ma non si tratta di un problema irrisolvibile. Bisogna però agire in fretta, perché la resina vegetale è una sostanza molto appiccicosa e che a lungo andare può andare incontro ad ossidazione e diventare una macchia nera.

Eliminare la resina dall’auto: i rimedi migliori

Ci sono dei prodotti specifici in vendita ed è consigliabile utilizzare proprio quelli, ma è possibile anche utilizzare altri prodotti. Uno che non danneggia né la carrozzeria della macchina né altre parti è il lucidante al silicone. Agisce rapidamente e lo potete reperire online o nei negozi. Anche l’olio vegetale e i grassi sono abbastanza efficaci per rimuovere la resina dall’auto.

Un’alternativa consiste nell’usare prodotti per eliminare catrame o insetti dalla macchina, che solitamente vanno bene anche per la resina. Una volta acquistati, spruzzateli su una prima porzione di carrozzeria e lasciate che agiscano per qualche minuto. Dopodiché, togliete lo sporco con un panno morbido, risciacquate abbondantemente con acqua e asciugate.

Per eliminare la resina dall’auto potete anche usare la benzina. In questo caso lavate bene la superficie macchiata e asciugatela, poi prendete un panno di daino (assolutamente non una spugna abrasiva) e immergetelo nella benzina. A questo punto, strizzate il panno e strofinatelo sulla superficie interessata per poi risciacquare con acqua e sapone.

Resina sull’auto: cosa non bisogna fare

Se pensate di eliminare la resina grattando con le unghie o con qualche altro oggetto, sappiate che è fatica sprecata, anzi è probabilmente dannosa. Non solo la resina non verrà mai via, ma rischierete anche di danneggiare la carrozzeria della vostra auto. E non basta nemmeno un semplice lavaggio, perché quando avrete asciugato l’auto la resina sarà ancora lì.

Qualcuno vi avrà certamente detto di usare l’acetone, ma ci sentiamo di sconsigliarvelo a meno che non abbiate una macchina vecchia o comunque un po’ datata. Questo perché se la vostra auto è nuova e magari ha tinte metallizzate, cromate o perlate, l’uso dell’acetone potrebbe rovinare la vernice.

Stesso discorso per l’alcool, che va bene se la resina è su fari, parabrezza o finestrini ma rischia di fare danni se applicato sulla carrozzeria. Al massimo, se proprio volete usare l’alcol diluitelo con abbondante acqua e risciacquate immediatamente dopo averlo applicato sulla superficie.

Lavare l’auto

Il consiglio, qualsiasi prodotto avete utilizzato, è comunque quello di lavare subito dopo l’auto, in modo da non lasciare eventuali residui di questi prodotti.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati