Officine: netto miglioramento nel settore dell’assistenza auto dopo i mesi di lockdown

Officine: netto miglioramento nel settore dell’assistenza auto dopo i mesi di lockdown

A luglio 2020 ottimi segnali di ripresa per le attività di assistenza e autoriparazione

Officine: netto miglioramento nel settore dell’assistenza auto dopo i mesi di lockdown

Netto miglioramento nel settore dell’assistenza auto nel mese di luglio: l’inchiesta mensile condotta dall’Osservatorio Autopromotec su un campione rappresentativo di officine di autoriparazione mostra, infatti, valutazioni piuttosto positive che prevalgono su quelle negative per il secondo mese consecutivo.

Settore in netta risalita

Come possiamo vedere dal grafico, nel mese di luglio 2020 la differenza (saldo) tra la percentuale di autoriparatori che hanno indicato alto il livello di attività e la percentuale di quelli che, invece, lo hanno valutato basso, è stata pari a 28. Si tratta del saldo positivo più alto del 2020 ed è in aumento di più del doppio rispetto alla crescita di giugno (+13). Il saldo è anche in netta risalita rispetto al “crollo” dei mesi di marzo e aprile ( rispettivamente -90 e -94) dovuto al lockdown da Coronavirus. Elemento che certamente contribuisce alla ripresa delle attività è la maggiore quantità di interventi di officina da eseguire, quelli “accumulati” e rinviati durante i primi mesi del 2020.

Il Barometro sul sentiment dell’assistenza auto ha analizzato anche la situazione riguardante prezzi delle officine. Come dimostrato dal saldo a quota -3, a luglio la maggioranza degli operatori lo ha giudicato basso. In sostanza, i prezzi di officina si confermano su livelli sostanzialmente bassi.

Previsioni molto positive

Ben il 68% degli autoripatori, interpellati sulle previsioni a 3/4 mesi, esprimono giudizi improntati prevalentemente alla stabilità del livello di attività di officina. Il 24% si aspetta un aumento del volume di attività, mentre solo l’8% ritiene che vi potrà essere un calo. Riguardo il livello dei prezzi, invece, la maggioranza degli interpellati ( ben l’88%) indica una situazione di stabilità, mentre le indicazioni di diminuzione sono in parità con quelle di aumento (6%).

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati