Porsche 997 GT2 RSR Bi-Turbo: il VIDEO ON-BOARD sul circuito di Monza

Porsche 997 GT2 RSR Bi-Turbo: il VIDEO ON-BOARD sul circuito di Monza

Porsche 997 GT2 RSR: qualche giro in pista a Monza e on board

Porsche 997 GT2 RSR: qualche giro in pista a Monza e on board. Ecco il video
Porsche 997 GT2 RSR Bi-Turbo: il VIDEO ON-BOARD sul circuito di Monza

Il canale 19Bozzy92 ci presenta, in video, alcuni giri di pista sul circuito di Monza (soprattutto on board) in compagnia della Porsche 997 GT2 RSR.

La stessa vettura che vediamo in video è stata costruita da Porsche RS Tuning partendo da un vero telaio di una Porsche 997 GT3 RSR a cui è stato aggiunto uno sportivissimo “body-kit” GT3 RSR Evo 2012, modificato anch’esso dal tuner.

Le modifiche apportate visibili si possono osservare nello splitter anteriore, ora più lungo rispetto alla versione standard, nell’ala posteriore di generose dimensioni, ora più alta e più grande e che permette cosi un maggior controllo sull’aerodinamica e due originali e interessanti prese d’aria poste sulla parte superiore dei passaruota, da segnalare anche un foro centrale nel paraurti posteriore.

Per quanto riguarda il motore abbiamo un 6 cilindri preso in prestito dalla Porsche 997 GT2 stradale a cui è stato fatto un upgrade portandolo da 3,6 a 3,9 litri, con una potenza massima variabile da 680 CV a 830 CV, a seconda del turbo boost. L’auto pesa circa 1.280 kg.

I giri in pista, effettuati dal pilota, si sono attestati sull’1’49”00 – 1’50”50 utilizzando l’assetto da gara con il motore settato sui 680 CV. Durante i due giorni di test sul circuito di Monza, il pilota ha fatto solo un paio di giri con turbo settato alla massima potenza per sprigionare complessivamente 830 CV e registrando cosi un tempo di 1’46”357.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati