Nuova Nissan Z, rumors: arriverà a fine 2022 e senza elettrificazione

Nuova Nissan Z, rumors: arriverà a fine 2022 e senza elettrificazione

I tempi della nuova sportiva giapponese potrebbero allungarsi

Nuova Nissan Z, rumors: arriverà a fine 2022 e senza elettrificazione

Mentre cresca l’attesa per la nuova Nissan Z, la sportiva giapponese che potrebbe cambiare nome in 400Z, arrivano delle nuove indiscrezioni che posticipano il suo arrivo rispetto a quanto si era precedentemente ipotizzato.

Sul mercato solo nel 2023

Rumors che sostengono che la sua presentazione avverrà a fine 2022, con il lancio commerciale in programma nel 2023. Se sarà realmente così, la nuova Nissan Z arriverà sul mercato ben 15 anni dopo l’introduzione della 370Z lanciata nel 2008. Sappiamo già che il design esterno della nuova sportiva nipponica sarà fortemente influenzato dalla 240Z originale.

Sportiva con occhio all’economicità produttiva

Stando a quanto riportato dalla rivista Auto Express, Nissan lancerà la nuova Z nei suoi principali mercati, tra cui Europa, Nord America e Cina, con l’obiettivo di massimizzare la redditività del modello. IL segmento delle sportive sono è al momento tra i meno redditizi del mercato e anche per questo motivo la nuova Z dovrebbe sfruttare una versione aggiornata della piattaforma attuale, rendendo sviluppo e produzione più economici.

Nessuna elettrificazione al debutto

Ulteriori indiscrezioni arrivano poi sulla motorizzazione, con la nuova coupé a due porte che al debutto non dovrebbe aver alcun tipo di elettrificazione sotto il cofano, nonostante l’impegno di Nissan sul versante dell’alimentazione elettrica e ibrida. Probabilmente qualche tipo di tecnologia propulsiva elettrificata interesserà la nuova Nissan Z solo in un secondo momento rispetto al lancio.

L’idea stilistica

Nel frattempo la futura sportiva di Nissan continua ad essere prefigurata da nuovi render. L’ultimo è stato realizzato dal designer Guillaume Lerouge ed è sviluppato da quel primo teaser ufficiale già rilasciato da Nissan, con un look aggressivo ed i gruppi ottici a LED.

La casa giapponese, infatti, aveva rilasciato un video teaser, per anticipare i suoi modelli futuri, e nel finale si vedeva la prima immagine dell’erede della storica 370Z. Ovviamente ancora in penombra e con la possibilità di scorgere solamente l’andamento delle linee, ma è la conferma di questo modello.

Un’auto da circa 600 cavalli

Il motore ad oggi più potente tra le fila di Nissan ed Infiniti è il V6 biturbo che possiamo trovare anche sulla Nissan GT-R fino a 600 e passa CV, oppure sulla Infiniti Q50 e Q60 con potenze intorno ai 400 CV. Alcune fonti interne avrebbero poi confermato ad una grossa testata inglese che verrà impiegato proprio questo propulsore. Purtroppo per i puristi però, ad oggi è presente solo la configurazione con il cambio automatico a sette rapporti, ma speriamo vivamente che in futuro verrà sviluppata anche la possibilità di accoppiarci un bel cambio manuale a 6 marce. Nissan ci rivela poi che un cambio di questo tipo non è assolutamente fuori discussione, come infatti avvenuto lo scorso anno al SEMA Show, quando presentarono una Nissan 370Z dotata di cambio manuale.

Un richiamo al passato con la Datsun 240Z

Lo scorso anno era stato avvistato un muletto camuffato di una presunta Nissan 370 Z girare al Nurburgring per delle sessioni di test. Dal momento che la 370Z era già fuori produzione, abbiamo facilmente capito che si sarebbe trattato di un esemplare di test, sotto al quale si sarebbe nascosta la meccanica della nuova sportiva di casa Nissan.

Il render di Caranddriver ci suggerisce un design simile a quello della storica Datsun 240Z, con linee un po’ retro e semplici, forme dolci e con la classica carrozzeria arretrata sulle ruote posteriori con un cofano lungo e abbastanza basso. Dovrebbe presentare dei fari full-led dalla forma circolare e dei proiettori posteriori in stile 300ZX, come mostra l’immagine sovrastante. Non si sa ancora molto sul prezzo, ma pensiamo che potrebbe collocarsi poco sotto alla sua cugina Supra, con un listino che partirebbe tra i 50 e i 60 mila euro.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati