Volkswagen ID.4: diamo uno sguardo agli interni del nuovo SUV elettrico

La presentazione ufficiale è prevista per il 23 settembre 2020

Volkswagen ID.4: diamo uno sguardo agli interni del nuovo SUV elettrico

Volkswagen ha recentemente rilasciato le foto degli interni della nuova ID.4 (qui tutte le caratteristiche della vettura), il primo SUV della casa tedesca completamente elettrico. Le linee e le forme ricordano praticamente quelle della ID.3, discostandosi davvero poco da quelle della crossover elettrica precedentemente presentata. Alcune differenze si ritrovano nelle bocchette d’aerazione laterali, nell’integrazione del display nella plancia e sul pannello di controllo delle luci.

Volkswagen ID.3: ecco gli interni del primo SUV elettrico. ‘Spazio’ è la parola d’ordine

Se chiedeste alla casa tedesca come definirebbe lo stile dei suoi nuovi interni, questa vi risponderebbe con “un moderno salotto in cui vige la serenità e il benessere“, con ampio spazio, linee semplici e minimali, ricca di tecnologia ma capace di mettere sempre a proprio agio il guidatore. Lo spazio abbondante è assicurato da diversi fattori: la piattaforma specifica MQB, adattata per veicoli elettrici riesce a regalare moltissimo spazio longitudinale, considerando anche l’assenza di un motore termico bensì un piccolo motore elettrico, così da poter spostare verso l’avantreno tutto l’abitacolo e regalare più spazio per le gambe dei passeggeri frontali. Prendendo infatti ad esempio alcuni SUV rivali, ma con motore termico, si potrà notare quanto spazio in più possa assicurare questa variante elettrica della casa tedesca.

Lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori raggiugne quello dei SUV XXL, quindi di categoria superiore, pur avendo delle dimensioni esterne più compatte. Anche nel bagagliaio lo spazio non manca, con una capienza minima di 543 litri. Si aggiungono anche delle portiere dall’apertura particolarmente ampia e un tetto panoramico, che amplifica la sensazione di libertà e spazio. A contribuire c’è anche la plancia flottante, che rende più leggere e semplici le linee dell’abitacolo anteriore, oltre ad assicurare tanto spazio nel tunnel centrale.

I sedili anteriori sarebbero il frutto di un particolare studio riguardo alla comodità e all’ergonomia, tanto da aver raggiunto la certificazione di AGR, un ente tedesco che certifica i componenti capaci di assicurare determinati standard a livello di ergonomia e posturali. Sono realizzati in un misto di pelle e ArtVelours, oltre ad una fitta serie di regolazioni elettriche. Sono anche riscaldabili e massaggianti. Ovviamente presenti le luci ambientali così’ come gli stili per l’abitacolo.

La nuova ID.4 sarà presentata il 23 settembre 2020 e le prime consegne arriveranno entro fine 2020. Verrà prodotta nella fabbrica di Zwickau in Germania e solo successivamente anche negli stabilimenti negli Stati Uniti e in Cina.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati