Seat MÓ eKickScooter 65, il nuovo monopattino 100% elettrico [RECENSIONE]

Automomia, caratteristiche, prezzo e incentivi

VERONA – La mobilità “verde” in città è sempre più importante per Seat, impegnata in prima linea non solo con le proprie automobili. Il marchio spagnolo ha presentato infatti il MÓ eKickScooter 65, il monopattino 100% elettrico che risponde alle esigenze dei contesti urbani.

Seat MÓ eKickScooter 65: maggiore autonomia e un pacco batterie maggiorato

Si tratta del secondo monopattino pensato da Seat, che risponde perfettamente alle necessità degli utenti privati e, grazie alle sue doti, apre nuove opportunità come fornitore di servizi, rispondendo a una delle principali tendenze della mobilità del futuro: l’economia collaborativa e condivisa. L’illuminazione anteriore e posteriore, così come la luce di frenata e il catarifrangente laterale/posteriore aumentano la visibilità del veicolo, mentre il freno a tamburo anteriore e il freno elettrico posteriore ne migliorano la sicurezza. Lo Seat MÓ eKickScooter 65 facilita la mobilità delle persone nei contesti urbani. Il design specifico per flotta ha permesso di aumentare l’autonomia fino a 65 km grazie a un pacco batterie più grande di 551 Wh. Gli pneumatici senza camera d’aria e la ruota posteriore con freno elettrico integrato consentono inoltre di garantire comfort ottimale ai passeggeri.

Una potenza di 350 W che offre tanto divertimento

Lo Seat MÓ eKickScooter 65 è tra gli eKickScooter più resistenti del mercato, disegnato e sviluppato per durare. Al fine di rispettare le normative di alcuni mercati, in particolare in Germania, uno dei Paesi con maggiori restrizioni in termini di normativa, SEAT MÓ eKickScooter 65 ha una velocità massima di 20 km/h. Lo Seat MÓ eKickScooter 65 offre una potenza di 350 W, sufficiente per salire pendenze fino a 20°. Per offrire una maggiore versatilità, lo Seat MÓ eKickScooter 65 consentirà all’utente di scegliere tra tre modalità di guida: Eco, Drive e Sport. Il nuovo monopattino del marchio è disponibile nelle concessionarie Seat nell’esclusiva tonalità di rosso intenso “matte” con un prezzo di listino di 799 euro.

La nostra prova nel contesto della storica Verona

Abbiamo avuto modo di provare il nuovo Seat MÓ eKickScooter 65 nel bellissimo contesto di Verona che, tra l’altro, ospitava all’interno dell’Arena di Verona i Seat Music Awards, con il marchio spagnolo title sponsor grazie alla partnership con Rai. Proprio per via dell’uso monopattino elettrico, il tour guidato della città non è rimasto all’interno della città antica ma si è allargato anche in altre località mozzafiato: a partire dal Ponte di Castelvecchio, passando per la Basilica di San Zeno per poi immergerci nel pieno centro in Piazza Brà proprio con l’Arena di Verona; infine, il Ponte Pietra per immergerci nel panorama arricchito dalle colline circostanti e dal fiume Adige.

Solidità e agilità anche nelle strade più difficili

Proprio per via del contesto urbano, a metà tra l’antica storia di Roma e della modernità attuale, abbiamo avuto modo di apprezzare la mobilità dello Seat MÓ eKickScooter 65, agile nelle strette vie di Verona ma veloce nelle grandi strade a più corsie. La sua alta autonomia – come detto fino a 65 km, da cui deriva la cifra finale sul nome del modello – consente di potersi spostare senza troppi problemi per un lungo periodo di tempo, adatto a chi deve muoversi nello stesso contesto urbano di frequente. Ci ha sorpreso anche la sua solidità e robustezza, soprattutto su pavimenti in pavé o addirittura in acciotolato. Generose le dimensioni e il peso (19 kg) che rendono difficile il suo trasporto a mano, ma si tratta di un “difetto” dovuto al pacco batterie e alla stabilità offerta mentre siamo in viaggio.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati