Maserati MC20: ecco come sarebbe se fosse nata col marchio Alfa Romeo [RENDER]

Maserati MC20: ecco come sarebbe se fosse nata col marchio Alfa Romeo [RENDER]

L'idea che permette alla supercar di abbracciare lo stile del Biscione

Maserati MC20: ecco come sarebbe se fosse nata col marchio Alfa Romeo [RENDER]

La Maserati MC20, la nuova super sportiva del Tridente, è stata svelata da poche ore, mostrandosi in tutto il suo fascino nel corso della presentazione in anteprima che abbiamo seguito mercoledì 9 settembre a Modena.

Apristrada della nuova era del Tridente

Con il suo design da vera supercar fatto di linee morbide, sinuose ma allo stesso tempo aggressive ed espressione di performance elevate, la Maserati MC20 si fa portabandiera di un nuovo capitolo della storia del marchio del Tridente. Di fatto sotto le sue forme seducenti si nasconde in l’innovativo motore Nettuno (come è stato chiamato da Maserati), un V6 biturbo da 3.0 litri che eroga 630 CV di potenza e 730 Nm di coppia massima, offrendo prestazioni da urlo: 0-100 km/h in 2,9 secondi, 0-200 km/h in 8,8 secondi e velocità massima di oltre 325 km/h.

Pensando alla sportiva Alfa Romeo

Si è molto discusso dell’aspetto estetico della Maserati MC20 e del fatto che potesse interpretare al meglio la voglia di sportività del Gruppo FCA, magari andando a cercare tra i bozzetti nel cassetto che avrebbero messo nero su bianco la realizzazione della vociferata nuova sportiva di Alfa Romeo, tanto desiderata dagli appassionati del marchio del Biscione.

La MC20 “alfizzata”

Così sulla scia di quell’input, c’è chi come LACO Design ha provato a dare una reinterpretazione “alfistica” alla nuova supercar del Tridente. In poche parole, come vediamo nei render in quest’articolo, LACO Design ha rivisto il design della Maserati MC20 declinando gli elementi stilistici più caratterizzanti come se fosse una sportiva a marchio Alfa Romeo.

Tra le novità più visibili c’è ad esempio la modifica apportata al frontale della vettura, con una nuova griglia con tanto di trilobo Alfa Romeo al centro che fa da estremità alla “V” disegnata dalle nuove nervature presenti sul cofano. Il progetto digitale di LACO Design ha “alfizzato” anche il look del posteriore e quello degli interni, sostituendo lo spirito elegante e raffinato di Maserati con quello più sportiva e passionale di Alfa Romeo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati