Ferrari Portofino M 2020: la nuova spider del Cavallino Rampante da 620 CV [VIDEO]

Ferrari Portofino M 2020: la nuova spider del Cavallino Rampante da 620 CV [VIDEO]

Più potenza e cambio DCT8 per l'evoluzione della spider GT 2+ di Maranello al prezzo di 206.000 euro

Ferrari Portofino M 2020: la nuova spider del Cavallino Rampante da 620 CV [VIDEO]

La nuova Ferrari Portofino M si presenta in diretta streaming senza travolgersi ma portando, sottopelle, tante migliorie a favore di una esperienza di guida ancora più esaltante. L’evoluzione inizia dal nome con quella “M” che nella storia di Ferrari significa “Modificata” ovvero un’auto che ha subito upgrade importanti per migliorare le già ottime prestazioni. Il tutto senza rinunciare al comfort che una GT 2+ spider come la Portofino riesce a regalare ai propri clienti.

In punta di matita

Come anticipato il look della Portofino M potrebbe sembrare identico alla precedente versione ma il Centro Stile Ferrari, sotto la guida di Flavio Manzoni, è riuscito a creare il giusto mix tra eleganza e sportività. Il paraurti anteriore presenta nuove prese d’aria laterali inferiori e dei tagli a metà passaruota che si uniscono sapientemente al laterale avendo anche una funzione aerodinamica. Nuovo anche il disegno dei cerchi diamantati e del paraurti posteriore che ci mostra un nuovo estrattore che, a richiesta, può essere anche di fibra di carbonio.

Interni da GT 2+

La Portofino M è una GT 2+ spider ovvero può ospitare fino a quattro persone. Per garantire più comfort a chi siede dietro sono stati ridisegnati i sedili che ora sono in telaio di magnesio con imbottiture a densità differenziata per aver uno schienale dal profilo molto compatto. In più le due sedute anteriori sono ora ventilate e regolabili su tre livelli di potenza mentre dal poggiatesta, in base alle condizioni meteo e posizione del tetto apribile, fuoriesce automaticamente aria calda.

Motore V8 da 620 CV

Il motore riceve le cure più preziose visto che il V8 biturbo di 3.855 cm3 guadagna 20 CV in più. Il merito va al nuovo profilo dell’albero a camme e a un sensore di controllo che permette di aumentare di 5.000 giri/min il regime di rotazione delle turbine. La potenza totale raggiunge i 620 CV a 7.500 giri/min e se può sembrarvi “poco” dovete sapere che è stato introdotto un nuovo filtro antiparticolato che si rigenera continuamente per evitare l’accumulo di particolato. Per ridurre gli ingombri e migliorare il sound è stata introdotta una nuova linea di scarico che prevede l’eliminazione dei silenziatori posteriori e nuove valvole capaci di ridurre la contropressione dello scarico.

Nuovo cambio DCT8

Dalla nuova Ferrari SF90 deriva il cambio che ora, per la Portofino M, si chiama DCT8 ed è un cambio a doppia frizione a bagno d’olio a 8 rapporti. Addio 7 rapporti, con una marcia in più la nuova Portofino ha una rapportatura della trasmissione più efficace e divertente da guidare. Per la gestione della retromarcia vengono aggiunti degli ingranaggi visto che sulla SF90 veniva gestita dai motori elettrici di cui la Portofino è sprovvista.

Le prestazioni

Il Variable Boost Management gestisce la coppia del motore per garantire al conducente una spinta costante rispetto alla marcia inserita ma il picco di coppia pari a 760 Nm di raggiunge solo in settima e ottava marcia. La Ferrari Portofino M può superare la velocità massima di 320 km/h, accelera da 0-100 km/h in 3,45 secondi e arriva ai 200 orari in 9,8 secondi partendo da ferma.

Le sue misure

Trattandosi di un ricco “ritocco” tecnico le sue dimensioni non cambiano. Infatti la Ferrari Portofino M misura in lunghezza 4,594 metri, in larghezza 1,938 metri e in altezza 1,318 metri con un passo pari a 2,67 metri. Il peso a secco è di 1.545 kg mentre in ordine di marcia sale a 1.664 kg. Nessuna differenza neanche per la capacità del vano bagagli che rimane di 292 litri. Poco male per una supercar che vanta un rapporto peso/potenza di 2,49 kg/CV.

Modalità Race

Con la Portofino Modificata debutta anche la modalità di guida Race. Una prima volta nella storia di Ferrari per una spider GT. Così ora il Manettino può essere posizionato su 5 modalità: Wet, Comfort, Sport, Race ed ESC-OFF. Oltre alla modalità Race anche l’impianto frenante viene modificato per garantire una maggiore modularità del carico e risposte più immediate grazie al pedale del freno che ha ora una corsa ridotta del 10%.

ADAS e sicurezza alla guidatore

Anche in Ferrari la guida semi assistita non può mancare e la lunga lista degli aiuti alla guida comprende: l’Adaptive Cruise Control con funzione Stop&Go, il Lane Departure Warning, il Predictive Emergency Brake System, il Blind Spot Monitoring, l’Automatic High Beam, il Traffic Sign Recognition, il Rear Cross Traffic Alert e il Surround View.

Uscita e prezzo

La nuova Ferrari Portofino M arriverà nel secondo trimestre del 2021 prima in Europa con un prezzo di listino pari a 206.000 euro.

Ferrari Portofino M – Scheda tecnica

• Motore: 8 cilindri V 90 gradi turbo benzina, 3.855 cm3
• Potenza massima: 620 Cv / 456 kW tra 5.750 e 7.500 giri
• Coppia massima 760 Nm tra 3.000 e 5.750 giri
• Trasmissione: doppia frizione 8 rapporti, trazione posteriore
• Dimensioni (mm): lunghezza 4.594, larghezza 1.938, altezza 1.318, passo 2.670
• Peso in ordine di marcia: 1.664 kg.
• Prestazioni: accelerazione 0-100 km/h 3,45 sec; 0-200 km/h 9,8 sec; velocità max. 320 Km/h
• Prezzo: 206.000 euro con prime consegne secondo trimestre 2021

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati