Hyundai i30 N 2021: col restyling arriva il cambio automatico DCT a 8 rapporti [TEASER]

Svelate le prime immagini della sportiva aggiornata

La rinnovata Hyundai i30 N scopre le carte attraverso le prime immagini e le caratteristiche della nuova variante sportiva della compatta sudcoreana. La grande novità è il debutto del cambio automatico DCT a doppia frizione a 8 marce.

Design ammodernato e ruote più leggere

Nelle immagini teaser diffuse da Hyundai ci viene svelato il primo ampio sguardo sul look esterno e sulla raffinata carrozzeria che avvolge la vettura. Come il resto della gamma della nuova i30, anche la versione N adotta le novità stilistiche con un fascione anteriore più grintoso, griglia allargata, prese d’aria angolari e nuovi gruppi ottici con luci diurne a LED.

La nuova Hyundai i30 N è equipaggiata con un set di nuovi cerchi forgiati da 19 pollici che contribuiscono a ridurre di 14 chilogrammi il peso della vettura rispetto al modello precedente. Sul posteriore della sportiva sudcoreano spiccano i fanali ridisegnati, i terminali di scarico allargati e un nuovo diffusore dal look più aggressivo.

Trasmissione doppia frizione a 8 marce

Sotto l’aspetto tecnico, l’aggiornamento più significativo che la nuova Hyundai i30 N porta in dote è la disponibilità del cambio automatico DCT a doppia frizione a 8 rapporti, già presente sulla Veloster N. Si tratta di un tipo di trasmissione che dispone di diverse modalità che rendono più piacevole la guida. Tra queste c’è ad esempio la modalità “N Grin Shift” che aumenta la coppia massima disponibile da 352 a 377 Nm attraverso la funzione overboost. Altra modalità disponibile con questo cambio è la “N Power Shift” che si attiva automaticamente quando l’acceleratore è premuto al 90% della sua corsa.

Confermato il benzina turbo 2.0 da 275 CV

La Hyundai i30 N 2021 continuerà ad essere alimentata dal motore benzina turbo a quattro cilindri da 2.0 litri che sviluppa 275 CV. La Casa sudcoreana non ha ancora comunicato se la variante entry-level da 250 CV continuerà o meno a far parte della gamma nei mercati in cui è stata commercializzata con il precedente modello.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati