Mercedes Classe S 2021: in Italia a partire da 107.644 euro [FOTO]

Tre allestimenti per l'Italia, nel 2021 anche l'ibrida plug-in

La nuova Mercedes Classe S è stata presentata all’inizio del mese ed ora la casa della Stella ha annunciato i prezzi per il nostro mercato, che partono da 107.644 euro. La berlina premium tedesca debutta in Italia con tre allestimenti (Business, Premium e Premium Plus) e con le motorizzazioni benzina e diesel, mentre nel 2021 è atteso l’arrivo anche della versione ibrida plug-in.

Estetica pulita, tradizionale

Diamo uno sguardo alla nuova Classe S, partendo dall’estetica. Risponde presente la rinnovata calandra, ora più estesa rispetto al passato, contenente la griglia del radiatore, contornata dalla cromatura e con i listelli verticali. Poi ecco una grande presa per l’aria inferiore, anch’essa abbracciata dalle “lame”.

Sopra ci sono i fari a LED più sottili rispetto al passato e che anticipano un cofano dalle generose dimensioni. Il lato è levigato, con solo un’orpello cromato nella parte più bassa e una rientranza, mentre attraggono lo sguardo le inedite maniglie retrattili che fuoriescono automaticamente toccandole o quando si avvicina un passeggero. La coda mantiene anch’essa la tradizione. Qui un’altra cromatura collega il gruppo ottico posteriore mentre lo stesso orpello estetico svolge lo stesso ruolo per i terminali di scarico.

Dimensioni da ammiraglia

Le dimensioni sono le seguenti: lunghezza di 518 cm, larghezza (senza specchietti) di 195 cm, altezza di 150 cm e un passo di 310 cm. per quanto riguarda il baule la capacità minima è di 550 litri con il divano posto nella sua giusta configurazione.

Interni lussuosi e altamente tecnologici

E’quasi inutile sottolineare che all’interno dell’abitacolo si respira aria da prima della classe. L’abitacolo sembra provenire direttamente dal futuro grazie alla presenza della seconda generazione del sistema multimediale MBUX, controllabile o vocalmente (anche dai passeggeri per esempio per azionare con la voce la ventilazione posteriore) oppure attraverso lo schermo touch da 12,8″ che trova posto verticalmente all’interno della plancia, un po’ alla Tesla maniera.

I materiali e la costruzione complessiva è eccellente e prevede pelle, inserti in alluminio e neon, senza contare che i sedili sono personalizzabili ergonomicamente con i comandi elettrici e che permettono di avere il massaggio con quattro motori per massaggiare anche gambe e schiena.

Tre versioni per il nostro mercato

Entrando un po’ più nel dettaglio degli allestimenti, la versione d’apertura è denominata Business. Comprende già un equipaggiamento ricco, con la seconda generazione del sistema MBUX, il display centrale OLED, il Pre-Safe System e l’ultima generazione dei sistemi di assistenza alla guida.

Salendo di livello troviamo l’allestimento Premium, che aggiunge cerchi da 19”, il pacchetto parcheggio con funzione di attivazione a distanza, il display del lato guida in 3D, il Surround Sound System Burmester 3D con 15 altoparlanti, la protezione vettura con Urban Guard Plus, il tetto panorama elettrico in cristallo con chiusura Comfort e chiusura automatica in caso di pioggia.

La versione top di gamma è denominata Premium Plus, con un equipaggiamento completo. Rispetto alla versione Premium, vengono aggiunti Digital Light, l’head-up display con contenuti a realtà aumentata, il pacchetto sedili Multicontour a conformazione variabile, i rivestimenti in pelle Nappa, ed il pacchetto Energizing.

ADAS e aiuti alla guida

Risponde presente la pletora di aiuti alla guida assistita come il normale cruise control e il limitatore di velocità, per fare alcuni esempi. Inedita e interessante è la presenza del cosiddetto Drive Pilot di livello 3 che permette alla vettura di marciare autonomamente in corsia autostradale senza l’intervento del guidatore, di mantenere la distanza di sicurezza e frenare e accelerare autonomamente grazie all’ausilio di cinque telecamere e dodici sensori ad ultrasuoni. Da segnalare che il Drive Pilot di livello 3 arriverà solo nel 2021 inoltrato e si disattiverà sopra i 60 km/h, rendendo obbligatorio per il guidatore l’uso del volante.

Motori ibridi e trazione 4×4 integrale

Al lancio la Mercedes Classe S sarà disponibile col motore turbo benzina 6 cilindri in linea 3.0 in diverse potenze:
-S 450, da 367 CV e 500 Nm di coppia (sistema ibrido mild hybrid 48 volt)
-S 500, da 435 CV e 520 Nm di coppia (sistema ibrido mild hybrid 48 volt)

oppure col motore diesel turbo 6 cilindri 3.0, anch’esso in diverse potenze:

-S 350 d, da 286 CV e 600 Nm (anche con trazione solo posteriore o integrale)
-S 400 d, da 330 CV e 700 Nm

Tutte le motorizzazioni sopra citate saranno accompagnate esclusivamente dalla trasmissione automatica 9G-Tronic a 9 rapporti.

Da ricordare che nel corso del 2021 è prevista che una versione ibrida plug-in con una autonomia di 100 chilometri nella marcia solo elettrica.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati