Mercato auto Europa 2020: continua il calo, -17,6% ad agosto

Mercato auto Europa 2020: continua il calo, -17,6% ad agosto

Il calo complessivo da inizio anno è del 32,9%

Mercato auto Europa 2020: continua il calo, -17,6% ad agosto

Continua il periodo negativo e di difficoltà per il mercato auto europeo, nonostante incentivi e bonus varati da molti governi del Vecchio Continente. Il mese di agosto ha fatto segnare un calo del 17,6% nelle immatricolazioni (Regno Unito compreso), rispetto allo stesso mese del 2019, con solamente 884.394 unità vendute. Il calo complessivo dall’inizio dell’anno è del 32,9%.

Regge solamente l’Italia

Entrando più nel dettaglio sui dati dei vari Paesi, in tutta l’Europa è stato segnato un risultato negativo, con solamente Cipro ad avere un segno positivo (+14,1%) nel proprio bilancio. Ovviamente, non può essere il piccolo paese a trascinare il Vecchio Continente, dove si registrano le pesanti perdite per Francia (-19,8%), Germania (-20%) e Spagna (-10,1%).

Fa segnare un dato negativo anche il Regno Unito (-5,8%), mentre l’unica nazione a reggere è stata l’Italia. L’arrivo dell’Ecobonus e gli incentivi proposti dalle case automobilistiche hanno permesso al nostro Paese di perdere solamente lo 0,4%, come già annunciato dai dati nazionali ad inizio settembre. Tuttavia, non basta per evitare un pesantissimo -38,9% da inizio 2020.

Crescono solo BMW e Kia

Anche tra i marchi, ovviamente, si riflettono le perdite generali, sempre riferendoci ai dati EU+EFTA+UK. Solamente BMW e Kia fanno segnare un segno positivo, rispettivamente +7,8 e +18,7%, mentre il resto del mercato è in segno negativo. Grazie al risultato meno negativo italiano, tiene maggiormente il Gruppo FCA (-6,9%), mentre sono più consistenti le perdite di immatricolazioni per Gruppo Volkswagen (-24,2%), PSA (-19%) e Gruppo Renault (-22,8%).

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati