Renault: parte la nuova offensiva ibrida ed elettrica della Losanga

Renault: parte la nuova offensiva ibrida ed elettrica della Losanga

Una gamma completa, aspettando la Dacia Spring

Renault: parte la nuova offensiva ibrida ed elettrica della Losanga

Renault è pronta a fare un ulteriore passo nell’elettrificazione. Il Gruppo francese è in primo piano sul tema dal 2011 ed ora lancia la sua nuova offensiva, con sei modelli tra ibridi ed elettrici. Rispondendo alle risposte del mercato, sia italiano che europeo, che nel 2020 ha visto un importante aumento delle quote dei modelli elettrificati: dal 6 al 13% in Italia, dal 6 all’11% in Europa.

Sicuramente un aiuto è arrivato dagli incentivi governativi, ma il cambiamento è in atto ed è destinato a proseguire anche nei prossimi anni: “Hanno accelerato un processo a cui stavamo già assistendo – dicono dalla casa francese – E credo continuerà anche dopo la fine degli incentivi, in particolare per il full-hybrid. Anche se al momento sono fondamentali, per superare questa fase di empasse”.

L’offerta ibrida di Renault

Sono, in particolare, le vetture ibride ad aver avuto una spinta importante nel 2020. E Renault propone la sua nuova gamma E-Tech. “Una vera pepita”, così il neo numero uno del gruppo francese Luca De Meo ha etichettato questa tecnologia, disponibile su Clio, Captur e Megane. Una tecnologia realizzata, utilizzando l’esperienza della casa transalpina in Formula 1, con il quattro cilindri 1.6 benzina aspirato abbinato a due motori elettrici ed il cambio multi-mode.

La Renault Clio è disponibile in full-hybrid, con la possibilità di viaggiare fino all’80% in elettrico in città, abbattendo così i consumi di circa il 40%. Mentre la Captur e la Megane sono modelli ibridi plug-in, con un’autonomia elettrica fino a 65 chilometri (fino ad una velocità di 135 km/h). Abbiamo già effettuato un test drive su questi modelli, che stanno per arrivare nelle concessionarie.

Renault e le novità elettriche

Tre modelli anche per quanto riguarda il 100% elettrico. In primo piano c’è la Renault Zoe a zero emissioni, che segna il 48,4% di vendite nel segmento B elettrico ed è anche il modello ‘con la spina’ più utilizzato a livello europeo per il car sharing. Autonomia di 395 chilometri, mezz’ora per recuperare 150 chilometri di autonomia con corrente continua e tanta tecnologia.

Quest’ultimo dato vale anche per la novità Renault Twingo elettrica, per la quale sono stati aperti gli ordini ed arriverà in concessionaria dal prossimo mese di novembre. L’autonomia è di 270 chilometri, ma la grande attrattiva è il prezzo di 11.500 euro, sfruttando gli incentivi governativi. In attesa dell’arrivo della Dacia Spring, nel corso del 2021, il primo modello elettrico del marchio low-cost.

Un lancio anche digitale

La pandemia, il lockdown e le seguenti misure restrittive hanno cambiato un po’ il modo di vivere, anche nel mondo dell’automotive. Le presentazioni non sono più solamente fisiche, ma l’utilizzo del digitale è diventato di uso comune: lo sarà anche per il lancio della nuova offensiva elettrificata di casa Renault. Il piano prevede alcune novità importanti, dedicate alle vetture ibride ed elettriche.

Sarà disponibile il Virtual Showroom. Un nuovo sito internet, per consentire agli utenti di visitare da casa uno showroom vero e proprio per conoscere le auto ibride ed elettriche. Con la disponibilità di un esperto via live chat per rispondere alle domande. Gli eventi, inoltre, non saranno solo in concessionaria, ma anche in live streaming, moltiplicando la potenza di contattare persone.

Per chiudere, non mancheranno i test drive (questa volta ‘fisici’) in concessionaria. Per la gamma ibrida, tutte le auto in prova saranno dotate di un dispositivo per capire come stiamo guidando e come la vettura reagisce alla nostra guida. In particolare, sarà possibile verificare il tempo in modalità elettrica, quanto si è risparmiato e le indicazioni sui consumi.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati