Peugeot 3008 2020 vs 2016: l’evoluzione dell’infotainment

Peugeot 3008 2020 vs 2016: l’evoluzione dell’infotainment

C'è il nuovo display touch da 10 pollici a centro plancia

Peugeot 3008 2020 vs 2016: l’evoluzione dell’infotainment

Il restyling della Peugeot 3008 ha portato sul SUV del Leone, che di recente insieme alla 5008 ha festeggiato gli oltre 100.000 esemplari venduti in Italia, una serie di novità tecnologiche.

Parlando ad esempio d’infotainment e connettività si tratta di un evoluzione, un upgrade rispetto alla già avanzata tecnologia che contraddistingue la Peugeot 3008 attualmente in concessionaria, modello già di per sé ricco e completo sotto il profilo high-tech ancor prima dell’arrivo del model year 2021 che sarà commercializzato a partire dal prossimo gennaio.

Display touch da 10″ e navigazione 3D

Facendo leva sulla presenza del confermatissimo Peugeot i-Cockpit, caratterizzato da volante di dimensioni ridotte collocato in posizione ribassata e dal quadro strumenti digitale da 12,3 pollici completamente personalizzabile e configurabile, il fulcro dell’infotainment della Peugeot 3008 rimane il grande display touchscreen ad orientamento orizzontale posto al centro della plancia, che è cresciuto di dimensioni col restyling arrivando a 10 pollici. Allo schermo centrale è abbinato la navigazione 3D con riconoscimento vocale e tecnologia multi-touch. Inoltre alla varie funzioni del sistema d’infotainment è possibile accedere in maniera rapida e intuitiva anche attraverso gli eleganti tasti cromati “Toggle Switches” collocati appena sotto il display. I sette eleganti tasti pianoforti consentono l’accesso a audio, climatizzazione, navigazione 3D, impostazioni del veicolo, telefono, applicazioni mobili e luci di emergenza. Sulle versioni ibride plug-in della 3008 c’è un pulsante specifico per accedere al menu delle funzioni elettriche.

Connettività al top con Peugeot Connect e tecnologia Mirror Screen

A bordo della Peugeot 3008 la connettività è garantita da Peugeot Connect che permette di accedere comodamente ai servizi di navigazione TomTom, permettendo di visualizzare sul display informazioni sul traffico, disponibilità di parcheggi, prezzi del carburante, previsione meteo e altro ancora. Connettività significa anche poter collegare il proprio smartphone all’impianto multimediale dell’auto, cosa che la 3008 consente ampiamente grazie alla funzione Mirror Screen e alla compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto. Inoltre il SUV di Peugeot evita che si possa restare col telefonino scarico, disponendo del modulo Wireless Smartphone Charging posizionato nel vano portaoggetti anteriore centrale della plancia. Due prese USB sono a disposizione dei passeggeri posteriori, mentre una è presente sulla plancia.

Alla musica ci pensa l’impianto Hi-Fi Focal da 515 Watt

Livello elevato anche per quanto riguarda l’esperienza sonora a bordo della Peugeot 3008 dotata di un moderno e potente impianto audio Hi-Fi Focal da 515 Watt, con canale centrale e tweeter ora impreziositi dalle griglie nella nuova tinta Bronze Belem, e sub-woofer collocato sotto al sedile passeggero che assicura una performance audio ottimale senza andare ad occupare inutilmente spazio all’interno del bagagliaio.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • FRANCO GUARISCO ha detto:

      Non ho capito se il sistema di visualizzazione a 360 gradi dei dintorni dell’auto comprenda l’aggiunta di due telecamere negli specchietti retrovisori. L’ attuale Visiopark 2, con la ricostituzione dell’immagine “dall’alto” via software, non è molto preciso e affidabile. Lo so perchè ho una 3008 da quasi tre anni.

    Articoli correlati