Tesla annuncia la super batteria 4860 cells che aumenta l’autonomia del 16%

Tesla annuncia la super batteria 4860 cells che aumenta l’autonomia del 16%

Novità che apre la strada all'auto elettrica da 25.000 dollari

Tesla annuncia la super batteria 4860 cells che aumenta l’autonomia del 16%

Batterie più efficienti ed economiche che possano permettere di ridurre il prezzo finale di un’auto elettrica. Questa è una delle novità principali che Elon Musk ha annunciato nelle scorse ore in occasione del Tesla Battery Day, evento tenutosi nell’impianto della Casa automobilistica di Fremont, in California.

Batterie più economiche per abbassare il prezzo delle auto di Tesla

Musk ha presentato delle innovative celle delle batterie tabless, ovvero prive di piatti di fondo, che il numero uno di Tesla ha chiamato “4860 cells“. Queste nuove celle permettono di incrementare la potenza delle batterie fino a sei volte rispetto a quelle attualmente utilizzate da Tesla, con un aumento dell’autonomia che arriva al 16%. Oltre ad un maggiore efficienza, le batterie 4860 cells, come spiegato da Musk, dovrebbero ridurre fino ad un 50% il costo per kilowatt-ora, fattore questo che permetterebbe di abbassare i costi complessivi di produzione e quindi i prezzi di vendita, con le vetture elettrica di Tesla che diventerebbero economicamente più accessibili ai clienti rispetto ad oggi.

Obiettivo di Musk è l’EV entry-level da 25.000 dollari

Anche grazie a queste nuove batterie diventa così più concreto l’obiettivo di Musk di lanciare sul mercato una Tesla elettrica con un prezzo di vendita non superiore ai 25.000 dollari. Un obiettivo da perseguire anche attraverso la graduale eliminazione del cobalto dalla produzione di Tesla. A proposito del nuovo modello entry-level, il numero uno di Tesla ha affermato che sarà completamente autonomo e che il suo lancio potrebbe avvenire nel corso dei prossimi tre anni.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati