Peugeot 508 Peugeot Sport Engineered, un regalo sportivo per i 210 anni di storia [FOTO]

Disponibile sia berlina che station wagon, potenza ibrida da 360 Cv e 0-100 in 5,2 secondi

Era il 1810 quando i fratelli Jean-Pierre Junior e Jean-Frédéric Peugeot aprirono in Borgogna una fonderia di metalli che, di fatto, divenne la prima attività in assoluto del Leone francese. Ottant’anni dopo loro nipote Armand Peugeot rimase a dir poco “folgorato” alla vista di un’auto costruita dai tedeschi Gottlieb Daimler e Wilhelm Maybach (altri due nomi di cui siamo convinti abbiate già sentito parlare) e presentata all’Esposizione Universale di Parigi. Fu da quell’incontro che nacque la passione per le auto di Armand e da quel momento iniziò anche la storia a quattro ruote della casa (quella a due ruote delle bici già esisteva da qualche anno). Oggi, in occasione del 210° anniversario della casa francese è stata presentata una coppia di auto decisamente interessante e promettente: la nuova Peugeot 508 Peugeot Sport Engineered, sia berlina (qui in versione da strada) che station wagon (che abbiamo già provato nella sua variante di serie).

Una Peugeot 508 con il motorsport sotto al cofano

La Peugeot 508 Peugeot Sport Engineered è solamente la prima di una serie di vetture sportive che il marchio del Leone presenterà nei prossimi anni e tutte saranno accomunate proprio da questo nome. La 508 è solamente la prima, ma esattamente come la versione “normale” è destinata a rappresentare l’apripista per tutte quelle vetture che arriveranno dopo di lei. Naturalmente Peugeot, anche dal punto di vista comunicativo, ha voluto sottolineare con forza la propria storia nel motorsport, che l’ha vista competere in competizioni internazionali di livello come il WRC, la Dakar, la Pikes Peak e il WEC. Proprio in quest’ultima categoria Peugeot tornerà a correre a partire dal 2022 e l’annuncio è stato a sua volta parte di questa esclusiva presentazione.
Com’è, però, la Peugeot 508 Peugeot Sport Engineered? Naturalmente la modifica più allettante è quella fatta al motore, perché questa 508 PSE non è semplicemente un deludente allestimento sportiveggiante. Sotto al suo cofano troviamo un quattro cilindri in linea da 1.5 litri con una potenza da 200 Cv. “Ma come? Tutto qui?” direte voi. Ovviamente no. Perché l’intera gamma Peugeot Sport Engineered sarà caratterizzata non da semplici motori potenti, bensì da motori plug-in hybrid super potenti. Quindi a questa potenza di base dovremo aggiungere anche il doppio motore elettrico montato sui due assali, che forniscono rispettivamente una potenza da 110 e da 113 Cv. Il risultato finale è una potenza combinata da ben 360 Cv, a fronte di una coppia da 520 Nm, ovviamente poggiati su una trasmissione a trazione integrale e con cambio automatico EAT8 a otto rapporti. Le sue prestazioni sono da sportiva di razza: lo 0 a 100 viene completato in appena 5,2 secondi, mentre il chilometro da fermo viene coperto in 24,5 secondi. La sua velocità massima può superare agilmente i 250 km/h, ai quali è ancorata solamente dal limitatore elettronico. Anche la ripresa promette delle belle prestazioni, in quanto i dati ufficiali dichiarano un passaggio dagli 80 ai 120 km/h in appena 3 secondi.

Notevoli anche le promesse in fatto di impatto ambientale: la casa parla di una media di 46 g/km di CO2 e consumi medi di appena 2,03 litri/100 km. Non finisce però qui: la 508 PSE è dotata anche di assetto ribassato, carreggiate allargate di 24 mm rispetto al modello stradale (12 mm al posteriore), mentre le ruote sono dotate di cerchi in lega da 20 pollici con freni a disco da 380 mm e pinze a quattro pistoncini. Ovviamente, grazie alla dotazione del doppio motore ibrido, la Peugeot 508 PSE promette di essere incredibilmente versatile, in quanto sarà in grado di marciare anche in modalità puramente elettrica, con un’autonomia fino a 42 km secondo il protocollo di omologazione WLTP. In alternativa avremo le modalità Comfort, Hybrid, Sport e 4WD. Sempre secondo i dati forniti dalla Peugeot, la batteria della 508 PSE potrà essere ricaricata in massimo 7 ore collegandola ad una normale presa domestica e in 2 ore se ci si dota di una Wall Box oppure se si usa una colonnina pubblica compatibile.

Sportiva dentro, ma lo è anche il design?

Naturalmente chi desidera un’auto simile, vuole anche che si veda da fuori. In attesa di capire che tipo di sound dovremo aspettarci da una vettura con un cuore termico notevole (200 Cv), ma comunque non da supercar, la carrozzeria provvederà a comunicare al mondo esterno che la nostra Peugeot 508 PSE non è una berlina (o station wagon) normale. Sono stati fatti dei ritocchi alla calandra, allo scuco e ai convogliatori laterali, ma ciò che salta all’occhio è il logo del triplo artiglio verde fosforescente (con un nome commerciale a dir poco evocativo: Verde Kryptonite), che sarà presente su tutte le vetture della gamma PSE. Questo è riportato accanto al nameplate, sulla fiancata e sul posteriore. Da notare l’aggiunta anche di alcuni dettagli sempre in verde Kryptonite, come ad esempio alcune cornici del fascione inferiore e sui lati dei convogliatori. Tutti i monogrammi saranno neri, esattamente come i terminali di scarico e l’estrattore centrale. La carrozzeria sarà disponibile in tre colorazioni: grigio Selenium (esclusivo della gamma PSE), nero Perla e bianco Nacré.
Per quanto riguarda gli interni, prima di tutto Peugeot ha voluto sottolineare come a livello di spazio abitativo e di carico non ci sia alcuna differenza con le versioni di serie. Esteticamente, però, molte cose saltano all’occhio, come le decorazioni e le cuciture sempre in verde Kryptonite, che rendono inconfondibile l’ambiente. Anche la grafica del sistema di infotainment dell’i-Cockpit è stato ripensato in modo da risultare esclusivo di questa versione. Infine abbiamo dei sedili contenitivi concepiti appositamente con un mix di cuoio, tessuto a trama tridimensionale e Alcantara.

Quando arriva e quanto costa la Peugeot 508 PSE?

La Peugeot 508 Peugeot Sport Engineered sarà ordinabile in Italia a partire dal prossimo mese di dicembre e le prime consegne avverranno ad aprile 2021. Al momento, però, non sono ancora stati svelati i prezzi ufficiali, che presumibilmente arriveranno più a ridosso del lancio.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati