Suzuki lancia l’iniziativa benefica “2+ Milioni di km” insieme alla Federazione Ciclistica Italiana

Suzuki lancia l’iniziativa benefica “2+ Milioni di km” insieme alla Federazione Ciclistica Italiana

Progetto per sostenere giovani ciclisti e minori meno fortunati

Suzuki lancia l’iniziativa benefica “2+ Milioni di km” insieme alla Federazione Ciclistica Italiana

Suzuki, spinta dal desiderio di sostenere giovani ciclisti in erba e di regalare un sorriso ai bambini meno fortunati, è partner del progetto “2+ Milioni di km“.

Si tratta di un’iniziativa benefica, ideata da Biveko, coach virtuale per il ciclismo, per raccogliere fondi a favore del movimento giovanile della Federazione Ciclistica Italiana. Questo progetto è orientato, inoltre, al supporto delle attività di terapia ricreativa Dynamo, dedicate ai minori affetti da gravi patologie, offerte da Dynamo Camp.

Pedalare fa bene e fa del bene

Il progetto “2+ Milioni di km” permette a chiunque, un singolo ciclista oppure un gruppo di pedalatori, di decidere di legare la cifra devoluta ai chilometri percorsi in bicicletta tra il 26 settembre e il 4 ottobre prossimi. L’obiettivo di Bikevo è che, nell’arco dei nove giorni, la somma dei chilometri percorsi in Italia da tutti i partecipanti dell’iniziativa 2+ Milioni di km raggiunga, come minimo, un totale di due milioni di chilometri. La somma che verrà raccolta sarà poi devoluta interamente e in parti uguali alla FCI e a Dynamo Camp.

Come partecipare

Per dare il proprio contributo all’iniziato basta registrarsi al sito 2milionikm.com e registrarsi, donando la cifra simbolica di 2 euro. Chi si iscriverà potrà scegliere di dare un ulteriore contributo, attribuendo un valore (tra 10, 25, 50 centesimi e 1 euro) ad ogni chilometro pedalato tra il 26 settembre e il 4 ottobre. Ogni partecipante è libero di pedalare in autonomia sui percorsi preferiti, con qualsiasi velocipede, comprese le e-bike a pedalata assistita. Una volta terminato il giro, bisognerà caricare online sul sito dedicato la traccia gpx del percorso effettuato e registrato per mezzo di qualsiasi dispositivo, come cellulare, ciclocomputer o smartwatch. Il caricamento può essere fatto anche direttamente dall’app Bikevo oppure manualmente, con una semplice autocertificazione.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati