Fiat 500 elettrica: in arrivo la versione Trepiuno con una porta in più

Fiat 500 elettrica: in arrivo la versione Trepiuno con una porta in più

Lo scoop di Automotive News Europe anticipa l'arrivo della citycar elettrica con due portiere sul lato destro

Fiat 500 elettrica: in arrivo la versione Trepiuno con una porta in più

La Fiat 500 elettrica avrà una “porta in più”. Questo lo scoop della testata Automotive News Europe che anticipa la versione Trepiuno della 500 elettrica. La notizia non viene ancora ufficializzata da Fiat ma sembrerebbe che oltre al nome la 500 Trepiuno abbia già una data di presentazione ben precisa: ottobre 2020 con vendite aperte a partire dal 2021.

Dov’è la portiera extra e quanto pesa

La Fiat 500 elettrica Trepiuno avrà una seconda portiera laterale sul fianco destro così da poter facilitare l’ingresso passeggeri in abitacolo. Il peso della portiera supplementare sarà di circa 30 kg in più rispetto alla 500 elettrica “standard” anche a causa del montante rinforzato.

A volte ritornano

Il nome Trepiuno non è certo una novità in Casa Fiat. Anzi, riprende proprio il nome della concept Trepiuno che nel 2004 anticipava lo stile della nuova Fiat 500 del 2007. In questo caso la Fiat 500 Trepiuno diventerà la prima Fiat 500 a quattro porte: tre laterali più il portellone. Non è ancora chiaro se la nuova portiera sarà incernierata sul montante centrale o su quello posteriore così da consentire l’apertura controvento.

Fiat 500 elettrica – Scheda tecnica

La Fiat 500 Trepiuno elettrica avrà la medesima scheda tecnica della 500 elettrica e sarà costruita nello stesso stabilimento torinese di Mirafiori sia in versione berlina sia in versione cabrio. Il motore elettrico eroga 118 CV e viene alimentato dalla batteria da 42 kWh che garantisce una autonomia di 320 km da ciclo WLTP a zero emissioni. Il prezzo della 500 Trepiuno? Sicuramente maggiore rispetto all’allestimento di lancio “la Prima” che aveva un listino a partire da 34.900 euro.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati