BMW iNext Concept a #ElectrifYou: primo contatto con il futuro dell’Elica [VIDEO]

Tour in cinque città italiane per promuovere la nuova gamma elettrificata

Continua il viaggio dell’evento speciale BMW #ElectrifYou, un tour in cinque tappe che porterà in mostra alcune delle principali innovazioni in materia di elettrificazione del gruppo tedesco. Dopo il weekend passato a Roma, il tour è giunto a Milano, più precisamente presso lo spazio Tenoha di via Vigevano (zona Porta Genova). Attraverso un sito web dedicato, sarà possibile prenotare dei brevi test drive di alcune delle vetture elettrificate del gruppo, tra cui si segnalano la i3, la i8 Roadster, la Mini Cooper elettrica e molte altre. Allo spazio Tenoha sarà anche allestito uno speciale “hub” il cui compito principale sarà quello di mostrare le ultime tecnologie per la guida a basso impatto ambientale della casa, oltre che mostrare i progetti che si stanno portando avanti anche per rendere sostenibili quelle soluzioni che forse sono a impatto zero come prodotto finale, ma che per la loro produzione ancora necessitano soluzioni poco ecologiche (si pensa, ad esempio, alla mobilità a idrogeno, ecocompatibile “allo scarico”, ma che a livello industriale presenta ancora problemi).

BMW iNext, il concept in mostra

Tra le varie auto presenti all’hub di BMW #ElectrifYou abbiamo trovato anche la concept car BMW iNext, che ormai ha perso il nome “Vision” in quanto il prossimo anno non sarà più una semplice “visione”, ma una vettura marciante vera e propria, forse commercializzata con il nome di BMW i5. Al momento non ci sono informazioni ufficiali sulla vettura, anche perché quella che vediamo in mostra è una variante ancora molto estremizzata, come potete vedere soprattutto dalle forme e dalle caratteristiche degli interni. Decisamente belli da vedere, ma forse poco pratici da proporre per il grande mercato. Vedremo come sarà effettivamente l’auto (nel frattempo qui potete trovare le ultime foto spia). La versione di serie dovrebbe poter raggiungere un’autonomia elettrica tra i 600 e i 700 km, e sarà commercializzata in diverse varianti di potenza. Si parla di 308 Cv per il modello di attacco, di 522 Cv per quella intermedia e di ben 610 Cv per la top di gamma. Il volante difficilmente avrà la forma che abbiamo visto nel prototipo, anche se pare che i tecnici tedeschi abbiano lavorato comunque ad una forma innovativa e moderna. Sarà invece più facile prevedere la conferma del doppio schermo (presumibilmente touchscreen, ma non era permesso toccarlo), anche se forse non nelle dimensioni che vediamo nel prototipo. La BMW iNext di serie avrebbe dovuto essere presentata nella prima metà dell’anno, ma per ovvi motivi è stato rimandato tutto. Rimane comunque la speranza di vederla su strada nel 2021.

Cosa ci riserva il futuro di BMW?

Davanti a tutta la tecnologia mostrata all’hub BMW #ElectrifYou, che sarà nelle prossime settimane anche a Napoli (10-11 ottobre), Bologna (17-18 ottobre) e Firenze (24-25 ottobre), è quasi impossibile non fermarsi a pensare anche alle uscite più recenti della casa dell’Elica. In particolare quella nuova BMW Serie 4 che conferma ancora di più alcune scelte stilistiche molto aggressive, che hanno scatenato un acceso dibattito tra gli appassionati più conservatori e gli amanti delle forme più moderne. Di questo e di altri argomenti abbiamo potuto parlare con Massimiliano Di Silvestre, Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia, che ci ha risposto in questa nostra intervista speciale. Si parla di iNext, ma anche del nuovo enorme doppio rene della Serie 4.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati