BMW Serie 4 2020: la nuova coupé con prezzi per l’Italia da 50.750 euro [FOTO e VIDEO]

Potenza ed eleganza: debutta il mild-hybrid 48 V sui diesel e sulla M 440i

La nuova BMW Serie 4 2020, della quale è iniziata la produzione nello stabilimento BMW di Dingolfing, in Germania, rende noto il listino prezzi per il mercato italiano.

La nuova BMW Serie 4 Coupé viene proposta in Italia con un prezzo base di 50.750 euro, relativo alla versione 420i Sport con motore benzina da 184 CV, per arrivare fino ai 77.000 euro della versione sportiva M440i xDrive con 374 CV nel motore. La gamma diesel parte invece da 50.900 euro, prezzo della 420d Sport con 190 CV.

A Dingolfing la produzione è già partita

Nella linea produttiva, la nuova Serie 4 è affiancata da altre quattro novità dell’Elica che hanno dato, anche loro, il via alla produzione, si tratta delle nuove Serie 5 berlina e Touring, della nuova M5 e della nuova Serie 6 GT. Un avvio in contemporanea di cinque modelli che ha richiesto un’accurata e precisa pianificazione con il coinvolgimento dell’intero impianto, come spiega Christoph Schroder, responsabile del sito produttivo BMW di Dingolfing.

Lo stesso Schroder sottolinea anche come, nonostante la sospensione temporanea della produzione per l’emergenza coronavirus e il riavvio con nuove condizioni di lavori, BMW sia riuscita a far partire la produzione della nuova BMW Serie 4 e degli altri nuovi modelli nei tempi previsti e garantendo il consueto massimo livello di qualità costruttiva.

In Germania con prezzi da 45.800 euro

La nuova coupé del Marchio bavarese era attesa al Salone di Ginevra 2020, ma l’appuntamento elvetico è stato annullato a causa dell’emergenza Coronavirus. Della nuova BMW Serie 4 2020 conosciamo già la data della sua uscita confermata per il mese di ottobre 2020 con un prezzo di partenza che in Germania è fissato a 45.800 euro. Tutte le foto ufficiali della nuova BMW le trovate nella gallery di questo articolo e se vi siete persi la diretta cliccate qui.

Svelato muso e profilo, oltre ai colori disponibili per la carrozzeria

Prima della presentazione ufficiale di BMW c’è stato un colpo di scena: sono sfuggite in rete le foto che hanno anticipano il look della nuova BMW Serie 4. Le immagini ritraggono la vettura su quella che sembra essere la sua brochure ufficiale di BMW Serie 4. La nuova coupé dell’Elica ha rivelato così il suo profilo e “discusso” frontale che viene caratterizzato dal nuovo doppio rene maggiorato che si estende in altezza. Inoltre le foto leaked hanno svelato pure i colori disponibili per la carrozzeria della nuova BMW Serie 4: tra questi ci sono le tonalità verde e arancione.

Un’anticipazione sufficiente a dare conferma dell’atteso cambiamento del frontale della Serie 4, con l’introduzione della nuova griglia che vede il doppio rene BMW ristretto in lunghezza e allargato in altezza. Inoltre la foto ci mostrava in anteprima anche la configurazione dei fari anteriori, oltre a fornirci qualche scorcio relativo al design di paraurti e cofano motore.

Le caratteristiche della nuova BMW Serie 4

Quello del nuovo frontale è un cambiamento estetico voluto da BMW per soddisfare gli appassionati di mercati estremamente importanti come quello americano e asiatico che sono amanti di questa tipologia di prodotto. Gli scatti delle precedenti settimane, con protagonista il prototipo della nuova Serie 4 durante i test al Nurburgring, mostravano già la presenza di una nuova e inedita griglia frontale abbastanza simile a quella vista nella BMW Concept 4. Questo cambiamento stilistico epocale sarà altrettanto apprezzato in Europa? Sicuramente la distanza stilistica con la nuova BMW Serie 3 non è mai stata così marcata.

La nuova BMW Serie 4 design e caratteristiche

Oltre al nuovo “musone” caratterizzato dall’enorme doppio rene verticale, che i tecnici definiscono come elemento funzionale (capace di convogliare più aria per raffreddare il motore), la nuova BMW Serie 4 si contraddistingue anche per la carrozzeria a tre porte e tetto discendente da coupé. Nuovo lo sguardo luminoso all’anteriore con sottili fari a LED (optional i fari a LED adattivi con BMW Laserlight) e al posteriore sempre a LED con le luci che si assottigliano man mano che si sviluppano verso il centro del portellone del bagagliaio. Il laterale è scolpito e con il finestrino allungato e tetto da coupé sembra essere in movimento anche da ferma. La nuova Serie 4 è un’auto atletica e sportiva che sa mantenere un tocco d’eleganza tipica delle coupé di Monaco di Baviera. Nonostante la condivisione con Serie 3 della stessa piattaforma modulare CLAR sono tante le differenze non solo a livello di design ma anche a livello tecnico. Infatti la nuova Serie 4 è più bassa di 57 mm, ha la carreggiata posteriore più larga di 23 mm, è più lunga nel passo di 42 mm e il baricentro è più vicino a terra di 21 mm.

Gli interni di nuova BMW Serie 4

Nonostante la presa di distanza quasi totale dobbiamo dire che l’abitacolo è più simile a quello della Serie 3. La dotazione prevede il Control Display centrale fino a 10,25’’ che integra i protocolli di Apple CarPlay e Android Auto oltre alla connettività wireless con WiFi di bordo. Il quadro strumenti è interamente digitale con uno schermo da 12,3’’ che integra tutte le funzionalità del computer di bordo, il volante è sportivo a tre razze rivestito in pelle e i sedili seguono questa impostazione che coniuga eleganza a sportività essendo rivestiti in pelle ma avendo una ergonomia molto contenitiva. Di serie il parabrezza è isolato acusticamente e c’è il nuovo clima automatico a tre zone mentre a livello di optional si può avere il tetto in vetro scorrevole, l’illuminazione ambientale “Welcome Light Carpet”, l’impianto audio Harman Kardon e il riscaldamento abitacolo da remoto controllabile da smartphone o BMW Display Key. Ovviamente, come rivela il nome, dietro c’è posto solo per due persone per un totale di quattro persone in abitacolo.

La nuova BMW Serie 4 e i motori

L’offerta motorizzazioni è ampia e prevede propulsori benzina, diesel ed elettrificati. Le versioni con il motore benzina 4 cilindri in linea da 3 litri sono la 420i da 184 CV, la 430i da 258 CV mentre lato motori a gasolio troviamo il 4 cilindri 2 litri diesel 420d da 190 CV (disponibile anche con la trazione integrale xDrive). Solo dal 2021 entrerà in gamma la versione 430d xDrive con il 3 litri a gasolio 6 cilindri in linea da 286 CV e la versione M440d xDrive con lo stesso motore portato a 340 CV. Tutti i motori diesel ricevono l’omologazione ibrida grazie al modulo elettrico da 48 V che fornisce anche un boost di 11 CV. Ora il top di gamma per le versioni a benzina, e unico 6 cilindri in linea, è rappresentato dalla versione M440i xDrive da 374 CV e 500 Nm di coppia abbinato alla tecnologia mild-hybrid a 48 Volt. Le sue prestazioni sono notevoli con uno 0-100 orari in 4,5 secondi e velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h.

Indiscrezioni M4 e BMW i4

Ovviamente non poteva mancare la versione “high performance” con la “M” maiuscola ma sarà presentata nel corso del 2021 assieme alla versione a zero emissioni. Le indiscrezioni vedono la nuova M4 adottare il motore benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea con 473 cavalli e 599 Nm di coppia. Se invece preferite il silenzioso sibilo del propulsore elettrico, sarete contenti di sapere che la nuova BMW i4 è attesa per il mese di giugno 2021 e avrà un pacco delle batterie da 80 kWh. L’autonomia? Circa 600 chilometri.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati