Governo: 137 milioni destinati ai comuni per piste ciclabili e per la mobilità sostenibile

Governo: 137 milioni destinati ai comuni per piste ciclabili e per la mobilità sostenibile

Verranno favorite quelle realtà che hanno già adottato PUMS

Governo: 137 milioni destinati ai comuni per piste ciclabili e per la mobilità sostenibile

La notizia arriva nella giornata di ieri, 15 ottobre 2020, dopo l’approvazione del decreto proposto dalla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli che vede assegnati oltre 137 milioni di euro agli enti locali per la progettazione e la realizzazioni di ciclovie, ciclostazioni e ogni altro intervento in linea con il miglioramento dei percorsi ciclistici all’interno delle realtà urbane.

Per i comuni con più di 50 mila abitanti, in maniera proporzionali ai residenti

La cifra stanziata verrà suddivisa in questo modo tra 2020 e 2021: 51,4 milioni di euro per il 2020 e circa 85,8 per il prossimo anno. Come anche per il Decreto Rilancio, questa manovra interverrà in modo proporzionale alla popolazione di ogni comune richiedente, cercando quindi di agevolare la mobilità sostenibile in linea con quelli che erano stati i provvedimenti e le agevolazioni messe in atto verso i monopattini elettrici e le biciclette con la pedalata assistita.

I fondi stanziati dal governo saranno destinati alle Città Metropolitane, ai Comuni capoluogo di Città Metropolitana, Provincia o Regione, e ai Comuni con popolazione residente superiore a 50 mila abitanti. Vi è però un’appendice che spiega come verrà preso in considerazione in maniera positiva l’atteggiamento di quei comuni che hanno già adottato il PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile). Vi è però comunque un occhio di riguardo verso le regioni del mezzogiorno, in ottica del principio di equilibrio.

In coerenza con questi criteri di ripartizione, stabiliti congiuntamente con gli Enti territoriali, nel biennio 2020/2021 alle Regioni del Sud saranno assegnate risorse per 45,9 milioni di euro e alle regioni del Centro-Nord risorse per 87,1 milioni di euro. altri 4,3 milioni di euro “bonus” saranno destinati a quei comuni caratterizzati da poli universitari, per favorire lo spostamento dei ragazzi dalle stazioni ferroviarie agli edifici.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Circolazione stradale

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati