Peugeot 108 e Citroen C1: verso l’addio alle due citycar

Peugeot 108 e Citroen C1: verso l’addio alle due citycar

Richieste sempre più basse, costi in crescita

Peugeot 108 e Citroen C1: verso l’addio alle due citycar

La Peugeot 108 e la Citroen C1 sono prossime alla chiusura della produzione. È l’indiscrezione lanciata da Reuters sulla decisione del Gruppo PSA di dire addio alle due citycar, visto il segmento diventato poco redditizio e le norme sempre più stringenti in termini di emissioni. Il gruppo transalpino ha rifiutato di commentare queste anticipazioni, ma pare davvero questo l’indirizzo preso.

Il mercato e le emissioni

Le due vetture vengono assemblate nello stabilimento di Kolin, in Repubblica Ceca, che dal prossimo gennaio passerà sotto il controllo totale di Toyota, dopo anni di gestione comune con PSA. È un’altra conferma indiretta di questa decisione, basata principalmente da quanto arriva dal mercato. Il segmento A porta introiti in forte ribasso, con vendite sempre più indirizzate almeno al segmento B.

Il tutto da abbinare alle norme sempre più stringenti da parte dell’Unione Europea sul tema dell’inquinamento. I costi di adeguamento sono così sempre più elevati, soddisfare le leggi è obbligatorio per evitare delle pesantissime multe ed i ricavi sono limitati. Il Gruppo PSA è prossimo così ad abbandonare questo segmento, come nei pensieri anche di altri marchi automobilistici.

La fusione con FCA

Come dicevamo, non ci sono commenti ufficiali da parte di PSA riguardo a questa indiscrezione, ma un portavoce del gruppo ha parlato dell’esame in corso per verificare “quali prodotti soddisferebbero meglio le aspettative dei clienti del segmento A, rispettando gli obiettivi europei sulle emissioni”. In questo, ha una rilevanza molto importante anche la prossima fusione con FCA.

“I progetti in corso potrebbero essere sostituiti da alcuni nuovi, resi possibili dalla fusione”, ha concluso la fonte. Di certo, visti i volumi di vendita in Italia e non solo, non verranno abbandonate Fiat Panda e Fiat 500, per le quali sono state recentemente lanciate le versioni elettrificate.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati