Peugeot 205 GTI è la prima auto restaurata da “L’Aventure Peugeot” [FOTO e VIDEO]

I veicoli restaurati saranno poi messi in vendita

Per celebrare al meglio i 210 anni del marchio Peugeot, l’associazione “L’Aventure Peugeot” avvia la nuova attività di restauro e vendita di auto epoca. Prima di essere messi in vendita, i veicoli saranno restaurati nelle officine del Museo de “l’Aventure Peugeot” di Sochaux e riceveranno un certificato di autenticità al termine dei lavori.

Il debutto del restauro con una Peugeot 205 GTI nera

L’atelier heritage di Peugeot ha inaugurato questa attività con una vettura leggendaria del marchio del Leone: una Peugeot 205 GTI di colore nero con motore 1.9 da 130 CV. Il lavoro di restauro, raccontato attraverso foto e video, mostra il talento e il know-how delle maestranze specializzate nel recupero dei vari componenti dell’auto, in grado di garantire un restauro di altissima qualità: meccanici, carrozzieri, elettrauto e tappezzieri.

Ricambi ad hoc

La nuova attività è resa possibile grazie alla fornitura di ricambi specifici, un settore nel quale l’Aventure Peugeot opera da sette anni, durante i quali ha trasformato il proprio magazzino logistico per potenziare lo stock disponibile. Inoltre l’associazione chiederà ai suoi fornitori esterni storici di produrre i ricambi necessari, anche ricorrendo alla stampa 3D quando non fosse più possibile la produzione tradizionale.

Dal 2021 i veicoli di qualità sul sito dell’associazione

A partire dal prossimo anno, sul portale dell’associazione raggiungibile qui, sarà allestimento uno spazio dedicato ai veicoli restaurati di qualità con il bollino “Da l’Aventure Peugeot”. Nello stesso spazio verranno presentati anche i veicoli di privati che avranno ricevuto il marchio di “qualità” dell’associazione.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati