Autostrade: Atlantia respinge la prima proposta di Cassa Depositi e Prestiti

Autostrade: Atlantia respinge la prima proposta di Cassa Depositi e Prestiti

Nuova offerta vincolante entro il 28 ottobre?

Autostrade: Atlantia respinge la prima proposta di Cassa Depositi e Prestiti

Si arricchisce di un nuovo capitolo la vicenda della cessione di Autostrade per l’Italia da parte di Atlantia e Cassa Depositi e Prestiti, la società finanziaria controllata dal Ministero dell’economia e delle finanze. La holding, infatti, ha respinto la proposta che era stata fatta dalla CDP insieme al fondo finanziario americano Blackstone e a quello australiano Macquarie.

Offerta compresa tra gli 8,5 e i 9,5 miliardi di euro

La Cassa Depositi e Prestiti ha ormai da più di un secolo il compito di gestire e partecipare nel capitale a rischio delle medie e grandi imprese che sono giudicate essenziali per il corretto funzionamento del Paese. La rete autostradale è ovviamente una di quelle e come probabilmente già saprete sta attraversando un periodo di profonda crisi dovuta alle conseguenze del crollo del viadotto Polcevera (meglio conosciuto come Ponte Morandi), avvenuto il 14 agosto 2018 e che causò 43 vittime. Da allora la gestione di Autostrade per l’Italia è stata al centro di un ampio dibattito politico, che sembrava doversi concludere con la cessione di questi giorni. Non esistono delle vere cifre ufficiali, ma le valutazioni fatte da alcuni dei maggiori quotidiani nazionali oscillano tra gli 8,5 e i 9,5 miliardi di euro. In questa cifra, tra l’altro, avrà avuto un grande peso anche la valutazione della quota da riservare alle future rivalse dei danneggiati e delle famiglie delle vittime della tragedia del 2018.

Condizioni non ancora idonee

Secondo quanto dichiarato dalla stessa holding, il consiglio di amministrazione avrebbe valutato come ancora non conformi i termini economici e le condizioni offerte dallo Stato. Non si sarebbe trattato di un rifiuto netto, ma di un invito a rielaborare l’offerta. Atlantia si è impegnata a riunirsi nuovamente il prossimo 28 ottobre, per valutare poi una nuova offerta vincolante.

Foto: Sede Cassa Depositi e Prestiti via Wikimedia

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati