Lombardia: nuova Ordinanza regionale contro il coronavirus

Lombardia: nuova Ordinanza regionale contro il coronavirus

Valida dal 22 ottobre al 13 novembre 2020, include coprifuoco e interessa bar, ristoranti, scuole, centri commerciali e spostamenti, anche di privati

Lombardia: nuova Ordinanza regionale contro il coronavirus

Si aggrava la situazione COVID-19 nel nord Italia. Ecco le disposizioni della nuova Ordinanza regionale della Lombardia, regione maggiormente colpita, valida dal 22 ottobre al 13 novembre 2020, suddivisi per attività.

Centri commerciali chiusi nel weekend

Sabato e domenica chiuse le grandi strutture di vendita e gli esercizi commerciali al dettaglio presenti all’interno dei centri commerciali, ad eccezione di quelli preposti alla vendita di generi alimentari, alimenti e prodotti per animali domestici, prodotti cosmetici e per l’igiene personale, per l’igiene della casa, piante e fiori, nonché alle farmacie, alle parafarmacie, alle tabaccherie e rivendite di monopoli.

Obbligo cartello capienza massima

È fatto obbligo sia per gli esercizi commerciali al dettaglio che per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Bar e ristoranti

Attività consentita dalle ore 5 alle ore 23 con consumo al tavolo e con un massimo per tavolo di 6 persone (non rientrano conviventi e congiunti) mentre, in assenza di consumo al tavolo, stop alle ore 18. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nonché, fino alle ore 23, la ristorazione d’asporto, con divieto di consumazione sul posto.
Dalle ore 18:00 alle ore 5:00:
Vietata la vendita per asporto di qualsiasi bevanda alcolica da parte di tutte le tipologie di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande dalle 18 alle 5; consentita, in tale arco orario, solo la consegna a domicilio.
Chiusi i distributori automatici “h24” che distribuiscono bevande e alimenti confezionati, con affaccio sulla pubblica via (ad eccezione dei distributori automatici di latte e acqua).
– Vietata la consumazione di bevande su aree aperte al pubblico.

Sport

Sospese tutte le gare e le competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dalle federazioni e dagli enti di promozione sportiva, in relazione agli sport di contatto.
Allenamenti consentiti in forma individuale per tutte le società ed associazioni dilettantistiche degli sport di contatto, a condizione che venga osservato il rispetto continuativo delle distanze interpersonali di almeno 2 metri.

Scuola

Didattica a distanza delle lezioni per scuole secondarie di secondo grado dal 26 ottobre. Le attività di laboratorio continuano ad essere svolte in presenza, mentre le attività di tirocinio esterno concorrono alla didattica a distanza. Raccomandata la differenziazione degli ingressi a scuola da parte dei dirigenti scolastici in raccordo con le agenzie TPL.

Spostamenti

Su tutto il territorio della Regione Lombardia dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza ovvero per motivi di salute; è in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in In Evidenza

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati