Salone di New York 2021: si svolgerà alla fine di agosto

Con uno spazio espositivo più grande ed una pista di prova

Salone di New York 2021: si svolgerà alla fine di agosto

Il Salone di New York cambia date, per l’edizione 2021. Gli organizzatori hanno deciso di spostare l’evento da aprile ad agosto, per precisione dal 20 al 29 agosto dell’anno prossimo, con la classica giornata stampa di anteprima del 19. Una decisione arrivata sia per allungare i tempi e cercare di uscire dalla pandemia e per poter sfruttare l’ampliamento del Javits Center.

Nuovi spazi espositivi e una pista di prova

“Considerando i problemi che stiamo affrontando, abbiamo deciso che spostare il NYIAS 2021 ad agosto non solo è la scelta più responsabile – le parole di Mark Schienberg, responsabile dell’organizzazione del salone newyorkese – ma ci mette nella condizione di sfruttare l’ampliamento del Javits Center, con altri 9.290 metri quadrati di spazio espositivo a disposizione”.

L’edizione 2021, infatti, vedrà delle novità importanti per questo appuntamento: saranno ampliati gli spazi espositivi, appunto grazie a questo ampliamento, e ci sarà anche una pista di prova per poter effettuare dei test drive, con un particolare occhio per i modelli elettrici e alla mobilità alternativa. Viene anche aggiunto uno spazio per eventi speciali ultramoderno, con la vista sul fiume Hudson.

La cancellazione dell’edizione 2020

Come toccato più o meno a tutti gli appuntamenti automobilistici di questo nefasto 2020, ultimo il MiMo milanese, anche il Salone di New York è stato cancellato quest’anno. Inizialmente previsto a metà aprile, è stato inizialmente rimandato alla fine di agosto, per poi essere definitivamente annullato, visti i problemi e le misure necessarie per contrastare il diffondersi della pandemia.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati