Kia: record assoluto europeo di vendite nel terzo trimestre 2020

Oltre 130.000 unità vendute tra luglio e settembre

Kia: record assoluto europeo di vendite nel terzo trimestre 2020

Il 2020 è un anno difficile e con il mercato automobilistico andato in crisi, a causa del lockdown e della pandemia, ma c’è un raggio di sole importante in casa Kia. La casa coreana ha fatto segnare il record assoluto europeo di vendite nel terzo trimestre del 2020: tra luglio e settembre, sono state vendute 132.933 unità, con un aumento del 10% rispetto allo stesso periodo del 2019.

La crescita di elettriche ed ibride

“Dopo il crollo delle vendite europee a metà anno, stiamo iniziando a vedere segnali di ripresa nel mercato – le parole di Emilio Herrera, Chief Operating Officer di Kia Motors Europe, nella speranza di un nuovo trend – I numeri record di Kia nel terzo trimestre sono il felice risultato di una domanda repressa nei mesi scorsi e della crescente popolarità dei nostri veicoli elettrificati”.

A questo proposito, i veicoli elettrici sono cresciuti del 115,2% e le ibride plug-in del 75,8%, toccando quasi le 90.000 vetture elettrificate vendute dall’inizio dell’anno. In particolare, la gamma elettrificata di Kia Niro è cresciuta del 24% nel 2020, con la famiglia Niro al secondo posto nelle vendite del marchio coreano in Europa, alle spalle solamente della gamma Ceed.

Le novità per la fine del 2020

I mesi finali del 2020 porteranno ulteriori novità da parte della casa coreana. In primo piano c’è la quarta generazione della Kia Sorento, per la prima volta anche con propulsore ibrido e, a partire dall’inizio del 2021, anche ibrido plug-in. Ma non mancano gli aggiornamenti di gamma anche per altri modelli di successi della casa asiatica, come Picanto, Stonic e Rio.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati