Fiat 500 elettrica: una flotta in car sharing con LeasysGO! [VIDEO]

Prima a Torino, poi in altre città italiane ed europee

Fiat 500 elettrica: una flotta in car sharing con LeasysGO! [VIDEO]

La Fiat 500 elettrica entra a far parte del nuovo servizio di car sharing firmato Leasys. Una flotta di oltre 2.000 vetture a zero emissioni sarà disponibile nel 2021 per i clienti di Torino, Milano, Roma, Barcellona e Lione. Con una tariffa di iscrizione mensile via Amazon, contenente due ore di mobilità al mese, ed un successivo costo in base all’utilizzo “di pochi centesimi al minuto”.

Come funzionerà LeasysGO!

Dopo un periodo di test, il servizio sarà aperto al pubblico entro la fine dell’anno, per poi entrare a pieno regime in funzione l’anno prossimo. Il voucher d’iscrizione andrà acquistato su Amazon, per poi convertirlo sulla piattaforma digitale LeasysGO!. Si potrà in pochi minuti prenotare e interagire con la Fiat 500 elettrica, pagando una tariffa mensile comprensiva di 2 ore di mobilità al mese.

Esaurite le 2 ore di sharing, il costo del servizio passerà in modalità pay-per-use al costo di pochi centesimi al minuto. La ricarica elettrica dei veicoli sarà totalmente gratuita e sarà gestita dal team di Leasys, permettendo così al cliente di trovare sempre la vettura carica all’inizio del noleggio.

Prima per i dipendenti FCA

Il periodo di prova, fino al prossimo dicembre, vedrà il servizio disponibile solamente per i dipendenti del Gruppo FCA di Torino. Successivamente, come dicevamo, arriverà per tutti nel capoluogo piemontese, così come a Milano e Roma. Per poi varcare anche i confini italiani e raggiungere Barcellona e Lione.

La Fiat 500 elettrica potrà muoversi liberamente nelle zone a traffico limitato delle città e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati