Pagani Huayra R: la presentazione è spostata a lunedì 16 novembre

Pagani Huayra R: la presentazione è spostata a lunedì 16 novembre

Pensata per la pista, con un prezzo sicuramente astronomico. Possibile R "EVO" all'orizzonte

Pagani Huayra R: la presentazione è spostata a lunedì 16 novembre

La nuova Pagani Huayra R non è stata presentata il 12 Novembre 2020 (come circolato in rete) ma sarebbe spostata a lunedì 16 novembre. Quindi dovremo aspettare ancora qualche giorno per udire il canto del cigno della seconda creatura di Pagani, l’ultima versione, la più estrema e la più “hardcore” come già definiscono molte testate inglesi. Ricordiamo che la lettera “R” era già apparsa sulla leggendaria Zonda R, una vera e propria LMP2 con cui il costruttore modenese aveva mostrato al mondo tutte le sue potenzialità.

Il V12 aspirato per la “Genesi della Huayra R”

Horacio ha rivelato non solo lo “slittamento” del lancio ma anche preziosissime news in modo davvero velato. Senza comunicati stampa, senza post sui social (come già avvenuto diverse volte in passato). Sul motore, non abbiamo dubbi: la nuova Huayra R avrà un V12 aspirato. Ci piace pensare che potrebbe utilizzare il leggendario 6.0 V12 M120 della Zonda R, ma quasi sicuramente si tratterà di un nuovo V12 sviluppato da zero dal reparto corse di AMG.

Pagani Huayra R: il ritorno del V12 aspirato

Bisogna infatti ricordare che tutte le altre versioni della Pagani Huayra, compresa l’ultima e velocissima Pagani Huayra BC Roadster, che ha fatto segnare un nuovo record sul circuito di Spa Francorchamps, sono equipaggiate con il potentissimo V12 6.0 biturbo di derivazione AMG con 802 CV e 1.050 Nm di coppia massima. Se venisse però impiegato il più vecchio ma iconico V12 6.0 aspirato (lontano parente di quello della CLK GTR), potrebbe presentare delle caratteristiche anche superiori rispetto a quello della Pagani Zonda R. Si tratta di un’unità con lubrificazione a carter secco da 750 CV a 7.500 giri/min e 710 nm di coppia massima. Con ogni probabilità però Pagani sfrutterà un nuovo V12 aspirato realizzato il collaborazione con il reparto corse di AMG. Si parla di circa 850 o 900 CV, ma anche di una probabile versione più estrema della R.

Design e aerodinamica ai massimi livelli

Non abbiamo ancora dei disegni ufficiali da mostrarvi ma dovrete accontentarvi della foto di copertina che mostra un mulletto della Huayra R alle prese con delle sessioni di test in pista. Si può notare un immenso air-scoop situato proprio sopra al tetto dell’auto, così da assicurare maggior aspirazione al motore (come già visto per la BC Roadster) oltre ad un’aerodinamica che sicuramente toccherà i vertici del segmento. Ricordiamo sempre il grande impegno di Horacio nell’assicurare grandissima importanza al design funzionale per l’aerodinamica. Fu uno dei primi ad inserire nel 2012 dei flap mobili sulla Huayra, capaci di adattarsi in base all’angolo di sterzata e alla forza G sviluppata dall’auto. Ci aspettiamo quindi grandi cose, come già suggerisce quella foto che vi abbiamo mostrato.

Pagani Huayra R: probabile programma clienti pensato per la pista

Si tratterà di una vettura adibita per il solo utilizzo in pista. Vedremo infatti un abitacolo ridotto all’osso, con cinture a 4 punti, roll-cage, estintori per la sicurezza, gomme semi-slick con cerchioni monodado, sedili sportivi e un vero e proprio tripudio di carbonio. Per assicurare il massimo divertimento e la massima sfruttabilità dell’auto ai propri clienti, si vocifera che Pagani abbia pensato ad un programma clienti simile a quello XX di Ferrari. I proprietari della Huayra R (e probabile anche Huayra R “EVO”) potranno guidare le proprie auto sui migliori circuiti del mondo, seguiti da un team di meccanici ed esperti per poter regolare ogni singolo bullone al fine di migliorare l’esperienza in pista e ricevere i consigli da chi la vettura l’ha pensata e progettata. Horacio ha sempre pensato ai suoi clienti e con questo (ricordiamo probabile) programma potrebbe definitivamente catturare il loro interesse. Per ora non sappiamo altro. Il Prezzo? Probabilmente ben oltre i 10 milioni di euro.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati