Incentivi per gli impianti a metano e GPL: è la richiesta di Assogasliquidi al Governo

Contributo per la conversione di Euro 4 e Euro 5

Incentivi per gli impianti a metano e GPL: è la richiesta di Assogasliquidi al Governo

Un piano di incentivi, da inserire nell’imminente legge di bilancio, per agevolare l’installazione di impianti aftermarket a metano e a GPL. È questa la richiesta ufficiala avanzata al Governo da Assogasliquidi che nello specifico vorrebbe un provvedimento che stabilisse incentivi di 600 euro in caso di conversione a GPL e di 900 euro per la conversione a metano per tre anni.

Risorse del Recovery Fund per rendere strutturale la misura

Una misura con prospettive di medio-lungo termine, con Assogasliquidi che chiede di “inserire la proposta nella discussione che si svolgerà in Parlamento per la imminente legge di bilancio e, successivamente, in un’ottica prospettica e strutturale, in quella sulle misure che consentiranno di utilizzare le risorse del Recovery Fund”.

Risvolti positivi per erario, filiera, automobilisti e ambiente

L’associazione di settore sostiene che l’esborso pubblico sarebbe di 154 milioni di euro, a fronte di un gettito fiscale IVA di 134 milioni ai quali se ne aggiungerebbero altri 20 milioni generati dalle imposte relative ai collaudi.

Gli incentivi, che sarebbero destinati a vetture benzina e diesel Euro 4 ed Euro 5 (circa 500.000 veicoli all’anno), avrebbero un impatto positivo per casse dello Stato, filiera e ambiente, con una riduzione dell’inquinamento stimato in 90.000 tonnellate di CO2 e 7,4 tonnellate di ossidi di azoto in tre anni.

Assogasliquidi sottolinea che un piano di incentivi “in un momento di forte recessione economica anche per le famiglie, potrebbe rappresentare una soluzione efficace sia come volano industriale per far ripartire le attività connesse all’indotto dell’auto (costruttori di kit e officine di installazione), sia per i consumatori finali”.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati