Benzinai: stop dal 30 novembre al rifornimento in autostrada

La protesta dei gestori: "Se non c'è mobilità, non c'è fatturato"

Benzinai: stop dal 30 novembre al rifornimento in autostrada

A partire da lunedì 30 novembre verranno chiusi i distributori di carburante in autostrada e dal 27 novembre sarà sospesa l’apertura notturna. Questo è quanto hanno prefigurato le associazioni di categoria (Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio) in una lettera indirizzata al premier Giuseppe Conte, per i problemi derivati dalle chiusure dell’ultimo Dpcm.

”Azzeramento delle vendite, costi fissi”

I benzinai possono restare aperti senza limitazioni, come era già accaduto durante il lockdown di marzo e aprile, ma il blocco della circolazione ovviamente nuoce gravemente agli affari. In particolare nelle zone rosse ed arancioni, dove gli spostamenti sono fortemente ridotti. Con una perdita annunciata del 40% nella viabilità ordinaria e del 70% in quella autostradale.

“Constatato il pressoché azzeramento delle vendite a fronte del mantenimento dei costi fissi, dalla fine della prossima settimana non saranno più in grado di garantire l’apertura degli impianti con continuità e regolarità – si legge – Se non c’è mobilità, non ci sono erogati e non c’è fatturato. E i gestori non possono rimanere con gli impianti aperti a solo presidio del territorio”.

”Non si sono concretizzati gli interventi annunciati”

In questa lettera, vengono denunciati anche i mancati aiuti alla categoria: “Non si sono concretizzati gli interventi ripetutamente annunciati quali il ‘trasferimento’ alle gestioni della riduzione delle royalties da parte dei concessionari autostradali agli affidatari e che la categoria è ancora in attesa dell’emanazione dei decreti attuativi sui “contributi figurativi”, destinati al parziale ristoro dei gestori”. E, di conseguenza, andrà in scena questo stop. Salvo interventi nei prossimi giorni.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati