Porsche 991 GT1 Strassenversion: l’arma segreta per Le Mans omologata stradale

Pesava circa una tonnellata e superava i 300 orari di velocità massima

È domenica mattina, sono le 10:00, ed è tutto pronto per u nuovo appuntamento con la nostra rubrica “auto da corsa targate”. Ready? La quarta puntata ci catapulta nel 1995 con un importante scoop: Porsche stava preparando la sua 911 GT1 per farla debuttare direttamente alla 24 Ore di Le Mans edizione 1996. La Gara con la “G” maiuscola presso il circuit de la Sarthe non doveva essere solo una prestigiosa passerella per il reparto sportivo di Porsche ma si puntava alla vittoria della gara più importante del Campionato del mondo endurance.

Una 993 stravolta per le gare

Grande merito va all’ingegnere Norbert Singer, un uomo che ha svolto un ruolo chiave in ognuna delle 16 vittorie complessive della Porsche, tra il 1970 e il 1998, alla 24 Ore di Le Mans. L’ingegnere tedesco stava progettando un’auto completamente diversa rispetto alla classica Porsche 911 anche se come base era stato utilizzato il telaio della Porsche 993. La grande novità fu il posizionamento del motore che non era più posteriore a sbalzo ma centrale e la trasmissione era affidata al cambio manuale a 6 marce posizionato dietro al motore. Per ridurre il peso ai minimi termini la scocca era in kevlar e la massa della Porsche GT1 veniva ridotta a soli 1.050 kg totali.

Da Le Mans alla produzione di serie

Fu un debutto con il “botto” visto che Porsche vinse la gara della 24 Ore di Le Mans del ‘96. Per ottenere l’omologazione di classe Porsche dovette sviluppare le versioni stradali sia della 993 GT1 sia della 996 GT1; anche nota come Porsche GT1 Evo. Della prima ne esistono solo 2 esemplari al mondo che attualmente appartengono alla Casa madre Porsche e al collezionista del Bahrein, Khalid Abdul Rahim. Della seconda ne esistono 21 esemplari al mondo e un esemplare fu affidato alle autorità tedesche nel 1996 per ottenere il nulla osta per la circolazione su pubblica strada.

Scheda tecnica GT1

Dopo l’ispezione, per ottenere l’omologazione stradale, il motore 6 cilindri fu depotenziato a 544 CV così da rientrare nelle normative europee sulle emissioni. La Porsche GT1 Strasseversion ha un peso di soli 100 kg in più rispetto alla versione da corsa e ferma l’ago della bilancia a 1.150 kg. Le sue prestazioni sono davvero notevoli nonostante il “depotenziamento” visto che accelera da 0-100 km/h in 3,5 secondi e raggiunge la velocità massima di 310 km/h autolimitata.

 

Highlander GT1

Secondo i dati ufficiali nel 1998 è stata prodotta l’ultima serie di Porsche GT1 in soli quattro esemplari tutti presenti alla gara della 24 Ore di Le Mans dello stesso anno. Due furono schierate con il team ufficiale Porsche e altre due con un team privato. Una di queste Porsche GT1 è stata omologata e regolarmente targata BBGT198 ed è di colore bianco con un peso di soli 960 kg a secco. Lei è attualmente esposta al Museo Porsche insieme alla prima Porsche GT1.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati