Audi TT RS 40 Years of Quattro: l’edizione celebrativa al Nurburgring [VIDEO]

L'Edizione speciale Audi TT RS 40 Years of Quattro sarà disponibile solo in Germania a più di 100.000 euro

Audi TT RS 40 Years of Quattro: l’edizione celebrativa al Nurburgring  [VIDEO]

Per celebrare il 40 ° anniversario del suo sistema di trazione integrale Audi Quattro, Audi lancia una nuova edizione speciale TT RS chiamata Audi TT RS 40 Years of Quattro. La sua produzione sarà limitata a soli 40 esemplari e, purtroppo per noi, sarà venduta solo sul mercato tedesco.

In attesa del lancio ufficiale, la nuova Audi TT RS 40 Years of Quattro si sta divertendo, nelle prime prove in pista, sul circuito del Nurburgring, con un prototipo colorato di blu. La versione di produzione sarà però disponibile solo in bianco con decalcomanie retrò applicate sul corpo vettura e ispirate all’Audi Sport Quattro S1 del 1987, portata alla vittoria da Walter Rohrl a Pikes Peak.

Anche i cerchi della vettura saranno diversi: nel video i cerchi hanno cinque razze ma nella versione definitiva ne conteranno sette, con una misura da 20″. Il colpo d’occhio si conclude con appendici aerodinamiche sparse un po’ ovunque con splitter anteriore, minigonna e un grande alettone posteriore che sormonta il diffusore. Rispondono presente i freni a disco anteriori in acciaio, ventilati, forati e morsi da pinze rosse.

Essendo basata sulla top di gamma TT RS, la nuova vettura sportiva in edizione speciale di Audi è alimentata da un motore cinque cilindri turbo da 2,5 litri con 394 CV e 354 Nm di coppia. Ciò consente alla TT RS di bruciare lo 0-100 kh/h in 3,7 secondi, mentre la velocità massima è raggiungibile in 280 km/h.

Il prezzo? Per l’ottovolante TT RS 40 Years of Quattro il biglietto di ingresso è di € 114.040.

Fonte: CARBUZZ.com

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati