Ferrari 488 GT Modificata: la nuova auto da pista del Cavallino [FOTO e VIDEO]

Mix tra 488 GT3 e 488 GTE, monta un V8 biturbo da 700 CV

La nuova creatura da pista della Casa di Maranello è la Ferrari 488 GT Modificata, questo il nome dell’auto da competizione appena svelata dal Cavallino Rampante. È un modello in edizione limitata che combina il meglio delle tecnologiche sviluppate sia per la 488 GT3 che per la 488 GTE. La 488 GT Modificata è utilizzabile solo durante i track day e gli eventi ufficiali organizzati dal Ferrari Club Competizioni GT. 

Motore V8 biturbo da 700 CV

Sotto il cofano di questa nuova supercar “track-only” di Ferrari c’è un motore V8 biturbo che sviluppa una potenza di 700 CV, più di quanta ne dispongano le varianti GT3 e GTE della 488. Il lavoro di ottimizzazione fatto sul cambio e la presenza della frizione in fibra di carbonio aiutano il conducente a gestire l’aumento di potenza e di coppia rispetto alle due sorelle da corsa. 

Unisce il meglio delle varianti GT3 e GTE della 488

Ferrari spiega che bisogna pensare alla 488 GT Modificata come una sorta di mix tra la 488 GT3 e la 488 GTE, una sintesi che unisce le loro soluzione tecniche, meccaniche e aerodinamiche più efficaci e innovative. Inoltre questo nuovo modello beneficia anche del fatto che il suo propulsore non deve sottostare, a differenza di GT3 e GTE, ai limiti imposti dai regolamenti FIA. 

La Ferrari 488 GT Modificata gode anche di un migliorato carico aerodinamico, grazie ad una serie di accorgimenti che permettono alla vettura di generare una maggiore deportanza all’anteriore senza aumentare la resistenza complessiva, il che significa che diventa meno sensibile ai cambiamenti d’angolatura dell’alettone posteriore. Il carico aerodinamico totale generato è di oltre 1.000 chilogrammi ad una velocità di 230 km/h

Carrozzeria in carbonio e freni Brembo

Come la 488 GTE, la 488 GT Modificata ha una carrozzeria interamente realizzata in fibra di carbonio, ad eccezione del tetto e dei montanti che sono in alluminio. L’impianto frenante di questa nuova Ferrari da corsa è stato sviluppato insieme a Brembo, e dispone di pinze a bassa coppia residua come quelle montate sulle vetture più performanti del motorsport. Il sistema ABS è invece derivato dalla 488 GT3 EVO 2020, ma con specifiche apposite per la GT Modificata. 

V-Box e telemetria Bosch

La dotazione di serie include una V-Box che funziona in combinazione con il sistema di acquisizione dati telemetrico di Bosch, la videocamera posteriore ad alta risoluzione, un secondo sedile e il sistema TPMS per la misurazione della temperatura e della pressione degli pneumatici. Per quanto riguarda la personalizzazione, gli acquirenti della 488 GT Modificata possono ottenere praticamente tutto ciò che desiderano in termini di estetica sia sugli esterni che sugli interni. 

Trattandosi di un modello in serie limitata, inizialmente Ferrari venderà la 488 GT Modificata solo ai piloti che hanno recentemente partecipato a competizioni GT con il Cavallino o con il Ferrari Club Competizioni GT, con il calendario 2021 di quest’ultimo che prevede diversi appuntamenti su prestigiosi circuiti in tutto il mondo, tra cui Virginia International Raceway, Monza, Watkins GLen, Suzuka e Nurburgring.

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati