Mercedes GT 63S AMG: BRABUS la porta ad 800 CV, ma che SOUND [VIDEO]

Si chiama Brabus 800 ed è un vero e proprio missile

Mercedes GT 63S AMG: BRABUS la porta ad 800 CV, ma che SOUND [VIDEO]

La potentissima Mercedes-AMG GT 63S sta facendo molto parlare di sé, anche negli ultimi mesi, soprattutto per via del recente record di categoria fatto segnare al Nurburgring con lo strabiliante tempo di 7:29.8, un record per le berline coupè sportive, battendo il tempo della Porsche Panamera. Ma oggi vi parliamo d’altro, della potentissima Brabus 800, un vero e proprio missile da ben 800 CV grazie all’elaborazione del tuner tedesco specializzato in Mercedes. 

BRABUS 800, un concentrato di lusso, potenza e carbonio 

Vi proponiamo il bellissimo video di RoCars, dove possiamo ammirare a fondo i dettagli della potentissima Brabus 800, la versione estremizzata dal tuner della già potente AMG GT 63S. Le immagini ci mostrano un design davvero ricercato ed impreziosito dal lavoro di fino di Brabus. Come sempre il colore dominante è il nero, marchio di fabbrica di Brabus ma in questo caso notiamo una grandissima prevalenza di dettagli in carbonio. Tutto lo splitter anteriore e la cornice delle prese d’aria sono rifinite in carbonio. Tra le novità troviamo anche dei nuovi cerchi in lega da 20″, con finitura bicolore, nera lucida e argentata. 

Ma la parte più interessante di Brabus è sempre l’aspetto delle performance. Il già potentissimo V8 4.0 biturbo di AMG da 639 CV e 900 Nm di coppia è stato qua rivisto con una nuova mappa per la centralina e nuovi componenti come aspirazione, intercooler, scarico e turbina per erogare ora la bellezza di 800 CV e 1.000 Nm di coppia massima. Lo 0-100 km/h si abbassa di ben 1 secondo, da 3,9 secondi a solo 2,9 secondi. Il prezzo di questa bellezza? Ben 291 mila euro, contro i 178 mila euro della Gt 63S “base”. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati