Audi SQ5 Sportback: SUV dinamico col diesel TDI mild-hybrid da 341 CV

Arriverà sul mercato nella prima metà del 2021

La gamma dell’Audi Q5 Sportback si arricchisce di una nuova variante ad alta sportiva, la top di gamma SQ5 Sportback. Il SUV-Coupé del marchio dei Quattro Anelli per la sua declinazione più performante e potente ha optato non per un motore benzina, come ci si sarebbe potuto aspettare, ma per un unità diesel TDI.

Coda da coupé

Nella parte anteriore dell’Audi SQ5 Sportback non cambia nulla rispetto alla normale SQ5. Così come per il modello standard del SUV di Ingolstadt, anche per la versione sportiva S le modifiche estetiche si concentrano sulla reinterpretazione del posteriore, passando dall’andamento della linea del tetto schiacciato e dalla presenza dei quattro terminali di scarico. 

Look sportivo per gli interni

La caratterizzazione sportiva all’insegno del combinazione cromatica nero/grigio è evidente negli interni della SQ5 Sportback con le soglie battitacco in alluminio illuminate e con logo S, i sedili sportivi regolabili elettricamente (anche con funzione massaggio e ventilazione in optional) che possono essere rivestiti scegliendo tra tre opzioni con cuciture a contrasto e la plancia in alluminio spazzolato (a richiesta anche in carbonio).

Motore a gasolio mild-hybrid da 341 CV

Sotto il cofano dell’Audi SQ5 Sportback troviamo il motore diesel sei cilindri TDI da 3.0 litri, affiancato dal sistema mild-hybrid a 48 Volt, che sviluppa una potenza di 341 CV e una coppia massima di 700 Nm. Affiancato dal cambio automatico tiptronic a 8 marce e dalla trazione integrale, la SQ5 Sportback è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi, mentre la velocità massima (limitata elettronicamente) è di 250 chilometri orari. Il motore 3.0 TDI, pur mantenendo la tradizionale architettura V6, ha ottenuto una serie di accorgimenti che ne hanno migliorato l’efficienza, come ad esempio i nuovi pistoni in acciaio forgiato e il nuovo refrigeratore acqua-aria che aziona l’intercooler. 

30 mm più vicina a terra

Grazie anche alla presenza di sospensioni indipendenti multilink a cinque braccia e ammortizzatori a controllo elettrico, l’Audi SQ5 Sportback ha un assetto ribassato di 30 mm. La vettura dispone di cerchi da 20 pollici di serie, da 21 pollici disponibili in optional, ed impianto frenante con dischi da 375 mm e pinze a sei pistoncini all’anteriore.

Sei modalità di guida, sette con le sospensioni pneumatiche

A bordo troviamo l’Audi Drive Select che permette di regolare il livello di smorzamento delle sospensioni, oltre al differenziale sportivo (a richiesta) e alla risposta di motore, cambio e sterzo. Sono sei le modalità di guida disponibili sulla SQ5 Sportback, alla quale se ne aggiunge una settima (Allroad) se si scelgono le sospensioni pneumatiche, capaci di regolare l’altezza da terra del SUV a seconda delle necessità. 

Sul mercato nella prima metà del 2021

L’Audi SQ5 Sportback, così come la Q5 Sportback, sarà prodotta nello stabilimento messicano di San José Chiapa. Il debutto sul mercato è previsto nel primo semestre 2021, con i prezzi ufficiali che saranno comunicati più avanti. 

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati