Volkswagen Passat: dal 2023 potrebbe lasciare spazio ad un SUV, probabilmente elettrico

Volkswagen Passat 2023: che ne sarà di lei?

Volkswagen Passat: dal 2023 potrebbe lasciare spazio ad un SUV, probabilmente elettrico

Dopo aver provato la Volkswagen Passat 2020 in versione Alltrack (qui potete trovare la prova su strada) ci siamo fatti una domanda. Ma come sarà la Volkswagen Passat della prossima generazione?

La verità, non certo piacevole, è che potrebbe non esserci una prossima Passat. Sembra assurdo che la seconda vettura più venduta di sempre per il marchio tedesco (dopo la Golf), giunta ormai alla sua ottava generazione da quel 1973 che vide l’esordio del primo modello, potrebbe non vedere la luce.

Cosa verrà nel “dopo Passat”?

Vuoi per il successo sempre più incontrollato dei SUV che si stanno prendendo quasi tutte le fette del mercato automotive, ora con Sport Utility Vehicle compatti, ora sportivi rassomiglianti a coupé, ora super compatti da fare invidia alle migliori citycar, sta di fatto che per i costruttori spendere soldi per creare le station wagon non sembra più cosi remunerativo…e in più, a ben pensarci, la Golf sta per far debuttare la versione con la coda lunga, la Golf Variant. A infilare il dito nella piaga c’è anche il fatto che ci sarà la versione super sportiva R della stessa Variant. Per i padri di famiglia che non vogliono rinunciare alla sportività anche guidando una familiare. Vista così… ma che razza di senso avrebbe una nuova Passat?

Eppure ecco l’idea di Herbert Diess, amministratore delegato del gruppo tedesco, che ha confermato ai propri collaboratori che “la nona generazione s’ha da fare. Uscirà nel 2023 e sarà…sarà…sarà…”, qui immaginatevi l’attesa di fantozziana memoria, “…elettrificata“.

Forse sopravviverà solo la Variant

Dopo queste dichiarazioni però, è giunta in redazione una nuova notizia, scaturita da alcune testate inglesi che vedrebbe ormai confermata l’idea di abbandonare il progetto Passat. L’idea iniziale era quella di spostarne la produzione da Emden, in Germania verso un nuovo impianto produttivo in Turchia. Tuttavia i recenti conflitti con la Siria avrebbero fatto cambiare idea al management di Volkswagen, rivedendo completamente i piani. Il nuovo stabilimento designato sarebbe quello di Bratislava, già in fase di aggiornamento per ricevere la linea produttiva della Skoda Enyaq, la quale potrebbe definitivamente eclissare l’ipotesi dell’arrivo di una nuova generazione della Passat. Dovrebbe rimanere in vita solo la Passat Variant. Le ragioni sarebbero molteplici: evitarne il conflitto interno con la nuova Enyaq, limitare i costi di un segmento, quello delle berline, sempre più in declino e continuare a spostare l’attenzione verso i SUV. 

Nuovo SUV / Monovolume? 

A tal proposito infatti, è stato recentemente avvistato un nuovo prototipo di un SUV / Minivan / SW rialzata nel nuovo stabilimento collaudo motori di Martolell di SEAT, anche se dal design e dalle linee si tratterebbe di un modello più riconducibile al mondo Volkswagen che a quello del produttore spagnolo. Secondo alcune indiscrezioni potrebbe trattarsi del nuovo modello che andrà a sostituire la Passat, ispirato alla Volkswagen SMV, una vettura per ora solo venduta nel mercato cinese, un insieme di carrozzerie che potrebbe calamitare l’attenzione di questo segmento, posizionandosi tra il Tiguan e il Touareg. Staremo a vedere. 

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati