SsangYong Korando: test su strada con guida autonoma di livello 3

Il via delle prove già a dicembre, in Corea del Sud

SsangYong Korando: test su strada con guida autonoma di livello 3

SsangYong fa un passo avanti verso la guida autonoma. La casa coreana, infatti, ha annunciato il via ai test su strada del Korando con sistemi di livello 3 in Corea, a partire da dicembre. Significa l’aumento delle funzioni in cui il SUV coreano può muoversi senza l’aiuto umano, pur comunque sempre con la presenza di un conducente, in grado di intervenire in qualsiasi situazione.

Cosa comporta il livello 3

Entrando nel dettaglio, con il livello 3 di guida autonoma, un veicolo può cambiare corsia, mantenere la posizione, la distanza e la velocità dal veicolo che precede e circolare entro un certo limite di velocità, utilizzando una mappa stradale in HD ad alta precisione, con informazioni dettagliate. Il sistema, inoltre, garantisce una stabilità di guida riducendo le variabili meccaniche durante la decelerazione in curva e mantenendo una velocità sicura.

La SsangYong Korando con guida autonoma, inoltre, analizza le condizioni del traffico intorno ad esso, quando si trova a ridosso di incroci e svincoli, e avvia i cambi di corsia per superare i rallentamenti del traffico. In particolare, se viene rilevato un rischio o un ostacolo negli angoli ciechi durante il cambio corsia, viene emesso un avviso e l’auto torna nella sua corsia originale per garantire la sicurezza.

Come dicevamo, tuttavia, è sempre presente una persona pronta ad intervenire, in caso di emergenza o guasto del sistema. Se accade, vengono forniti segnali visivi e acustici per indicare al conducente di prendere il controllo della vettura. O il sistema entra automaticamente in modalità ‘rischio minimo’.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati