Renault Megane Sporter E-Tech: la PROVA SU STRADA della familiare ibrida plug-in

Sempre silenziosa e dai consumi record

Il segmento C per eccellenza del mondo Renault si chiama Megane e da oggi diventa anche ibrida plug-in. Dopo Clio e Captur arriva il momento di Renault Megane Sporter E-Tech: la station wagon ibrida-ricaricabile che si unisce alla gamma elettrificata di Renault con Zoe e Twingo electric.

E-Tech alla spina

Le ibride del Costruttore francese si raggruppano nella sigla E-Tech e nel caso della nuova Megane lo schema tecnico prevede un motore termico che dialoga con due motori elettrici. Si tratta del 4 cilindri benzina da 1.6 litri che lavora in sinergia con un motore elettrico e un alternatore/starter ad alta tensione (HSG: High-Voltage Starter Generator). Le unità elettriche vengono alimentate dalla batteria da 9,8 kWh e 400 Volt che garantisce una autonomia in elettrico di 65 km.

Interni abitacolo

Il centro di comando della Renault Megane ibrida plug-in si chiama Renault Easy Link e si caratterizza con uno schermo multimediale centrale da 9,3 pollici. Il cruscotto da 10,2 pollici è interamente digitale ma attraverso il sistema MySense si possono selezionare le tre differenti modalità di guida. Oltre alla “interessante” Sport che massimizza le prestazioni dei tre motori il nuovo pulsante EV forza la trazione solo elettrica a condizione che la batteria sia abbastanza carica per supportarla.

Alla guida

Il test drive di Megane Sporter E-Tech in allestimento RS si è svolto tra le vie di Milano per poter valutare al meglio il funzionamento del power train ibrido di Renault. All’accensione l’auto si muove con la sola trazione elettrica, che rimane la sola attiva nell’uso cittadino per gran parte del tempo avendo la batteria carica. Muovendosi in elettrico l’auto è molto silenziosa, solo il segnale acustico di avviso ai pedoni filtra nell’abitacolo risultando un po’ troppo presente. Quando si accelera a fondo o si passa alla modalità di guida Sport si accende anche il motore termico. L’intervento è molto fluido e da una sensazione di accelerazione quasi istantanea, un effetto “turbo” molto piacevole. Anche la trasmissione realizzata da Renault funziona molto bene, con passaggi di marcia a salire inavvertibili mentre in scalata le cambiate sono molto rapide e danno un feeling quasi “sportivo”.

Le prestazioni sono molto buone, con accelerazioni e riprese sempre sostenute e grazie al contributo del motore elettrico risultano istantanee. Buona anche la frenata, potente e discretamente modulabile anche se il pedale risulta un po’ artificiale nella risposta. Questo comportamento è comune a molte auto ibride, perché le frenate sono un mix tra la rigenerazione ottenuta tramite il motore elettrico e la frenata vera e propria realizzata dall’impianto frenante. Il comfort a bordo è molto buono anche nei tratti con il pavé e l’auto dà sempre una bella sensazione di solidità. Durante questo test cittadino i consumi sono stati di solo 1,5 litri per 100 km e 21,6 kWh sempre per 100 km partendo con batteria carica.

Listino prezzi

La nuova Megane Sporter E-Tech ha un listino prezzi che parte da 36.950 euro per l’allestimento Business mentre l’allestimento RS che aggiunge doppio scarico cromato, cerchi di lega da 17 pollici diamantati e interni con sellerie specifiche in Alcantara parte da 39.550 euro. Un prezzo di listino che viene sensibilmente abbassato grazie agli ecoincentivi statali e regionali oltre a promozioni in fase di lancio di Renault.

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati