Supercar rare: la Isdera Commendatore 112i all’asta Sotheby’s [FOTO e VIDEO]

In vendita la supercar tedesca dedicata a Enzo Ferrari è praticamente un unicorno nel panorama automotive

Se non l’avete mai sentita nominare prima non preoccupatevi troppo perché la Isdera Commendatore 112i è una rarissima super car degli anni ‘90 prodotta in soli due esemplari al mondo. Forse qualcuno di voi ha effettuato la propria singolare prova su strada attraverso il videogioco della Eletronic Arts Need for Speed II nel 1997 dove appariva la Commendatore 112i.

Supercar icona ‘90

Si i mitici anni ‘90 dove sulle strade di tutti i giorni potevamo vedere fortunati a bordo di Bugatti EB110, Lamborghini Diablo o Ferrari F50. Tra le icone di quel tempo, per rarità e prestazioni, la Isdera Commendatore 112i si prende un posto di diritto in questa cerchia elitaria di supercar.

La storia di Isdera

Facciamo un piccolo passo indietro perché il Brand Isdera merita un approfondimento. Fu fondato a Leonberg nel 1982 da Eberhard Schulz che aveva precedentemente lavorato in Porsche e Mercedes. La sua prima auto fu la Isdera Spyder 033i, la seconda fu la Isdera Imperator 108i del 1984 e la terza nata nel 1986 fu la Isdera Spyder 036i. La nostra protagonista, invece, è stata presentata al Salone di Francoforte del 1993 con il nome di Isdera Commendatore 112i. Un nome italiano che è un chiaro omaggio a Enzo Ferrari.

Design da auto da corsa

La Isdera Commendatore 112i ha un design molto filante e pulito per ottimizzare il Cx (coefficiente di resistenza aerodinamica) rifacendosi direttamente alle vetture da competizione del Gruppo C. Il fondo è piatto, c’è un doppio serbatoio benzina e l’apertura porte è ad ali di gabbiano. Le sospensioni sono attive, con il telaio che si abbassa di 76 mm alle alte velocità, mentre al posteriore c’è un deflettore a controllo elettronico per rendere più efficace la frenata.

Componentistica e prestazioni

Il cambio Getrag manuale a sei marce è quello della Porsche 911 Turbo, l’impianto frenante della Porsche 928 mentre i fari sono gli stessi della Porsche 968. Il motore è in posizione posteriore-centrale ed è il V12 Mercedes 6.0 litri da 410 CV e 580 Nm che verrà equipaggiato anche dalla Mercedes SL 600 AMG e dalla Pagani Zonda S. Il peso totale è di 1.477 kg mentre a livello di prestazioni la velocità massima è di 341 km/h e l’accelerazione 0-100 km/h in 4,7 secondi. Nel 1999 viene prodotto un secondo esemplare denominato Silver Arrow dopo la cessione della Isdera a un investitore svizzero. La supercar Commendatore 112i viene modificata e potenziata il motore V12 Mercedes aspirato portato a 6.9 litri capace di erogare 611 CV e 775 Nm. Di conseguenza anche le prestazioni migliorano con lo scatto 0-100 km/ in 4,1 secondi e la velocità massima di 370 km/h a fronte di un peso di 1.550 kg.

Prezzo e quotazioni

La Isdera Commendatore 112i è un’auto rarissima e una delle due supercar prodotte è all’asta Sotheby’s di Parigi con soli 10.500 km percorsi. Per rarità è praticamente impossibile dare un valore di quotazione ma possiamo star certi che il prezzo che potrà raggiungere sarà vicino a 1.500.000 euro.

Isdera Commendatore 112i  scheda tecnica

Motore: Mercedes-Benz V12 60º
Cilindrata: 1993: 5.987 cm³, 1999: 6,898 cm³
Potenza massima: 1993: 300 kW, 1999: 355 kW
Coppia massima: 1993: 580 Nm a 3.800 giri/min, 1999: 775 Nm a 5.250 giri/min
Trazione: Posteriore a motore centrale (C/P)
Trasmissione: Getrag 6 marce manuale
Peso: 1993: 1477 kg; 1999: 1550
Velocità massima: 1993: 341 km/h; 1999: 370 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 1993: 4,1 s; 1999: 4,7 s

 

 

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati