Hyundai i20 2020 | Com’è e Come Va

Abbiamo provato il motore 1.0 T-GDi mild hybrid della compatta coreana di terza generazione

La Hyundai i20 2020 di terza generazione cambia fuori ma anche e soprattutto nella sostanza. Introduce un look estetico rivisto profondamente, tanta tecnologia sia per gli ADAS che dentro l’abitacolo e pure il motore ibrido mild-hybrid a 48v. Scopriamo insieme la nuova segmento B di Hyundai nel nostro Com’è & Come va.

Dimensioni

La sensazione è di essere al cospetto di una vettura con una presenza scenica su strada molto più importante rispetto alla passata generazione, questo grazie anche alle sue dimensioni di 404 cm di lunghezza, 177 cm di larghezza, 145 cm di altezza (rispetto alla passata generazione è più bassa di 2 cm, più larga di 3 cm e più lunga di 5 mm). Il passo è invece di 258 cm.

Estetica e design

Lo stile è decisamente più ricercato. Per lei un viso scolpito, muscoloso e tagliente con quei due fari a LED che si slanciano verso il lato vettura. Gli occhi sono collegati e toccati dall’ampia griglia del radiatore che ingloba il logo delle casa e che nasconde al suo interno il radar. Più sotto, nella parte estrema ci sono due triangoli che includono i fendinebbia circolari e l’accenno di splitter di colore nero. Il lato aumenta la sensazione di dinamicità con una linea del tetto leggermente discendente, cerchi in lega con disegno specifico da 17 pollici e poi una linea di cintura che collega i fari anteriori e le luci posteriori. Queste sono originali e distintive, si lasciano osservare già dal lato, inglobando anche lo sportello per il carburante, per poi tagliare di netto il lato B, dando un piglio inedito alla coda. Completa il colpo d’occhio l’accenno di spoiler e l’estrattore con ampi catarifrangenti nella parte più bassa.

Interni e abitacolo 

Come abbiamo visto la nuova Hyundai i20 cambia fuori ma anche dentro. L’abitacolo denota una cura costruttiva e di design. C’è una predominanza di plastica sia nelle portiere, che sulla plancia, cosi come in tutto il resto dell’abitacolo, eppure si percepisce una grande attenzione costruttiva. Non c’è il minimo scricchiolio. Da segnalare anche alcune scelte di design che ho particolarmente apprezzato come la scelta di trame superficiali per migliorare l’aspetto visivo e l’includere all’interno della plancia le bocchette dell’aria per poi nasconderle con una trama estetica per, idealmente, far continuare la loro corsa in orizzontale per tutta la plancia.

Abitabilità

Per quanto riguarda l’abitabilità devo dirvi che c’è grande spazio sicuramente per due persone. I sedili anteriori sono in tessuto, leggermente avvolgenti e quello del guidatore è anche riscaldabile. Sono presenti due bocche svuota-tasche sulla portiera e un pozzo nella plancetta centrale dietro al cambio. Dietro? Il tetto scende un po’ ma se siete alti come me (1,70 cm) non toccherete con la testa. Il divanetto posteriore è allo stesso modo comodo e permette di far viaggiare tranquilli due passeggeri con spazio a disposizione per spalle e gambe. Sconsigliato al terzo incomodo fare viaggi lunghi per la mancanza di spazio per i suoi piedi. Un’ultima cosa. Da segnalare che il clima è mono-zona, quindi niente bocchette per i nostri ospiti ma solo una presa USB.

Com’è l’infotainment

Sulla tecnologia di bordo ci sarebbe da scrivere un articolo a parte. Partiamo però col dire che davanti a me ho un quadro strumenti completamente digitale da 10,25 pollici (è da 8 pollici quello di serie) dalla grafica chiara e anche piacevole. I menù possono essere personalizzati a mia scelta e ho anche un menu dedicato alla guida ibrida che mi fa vedere quando la vettura va a ricaricare le batterie o quando prende un po’ di energia per donarmi uno spunto maggiore. Prima di passare all’infotainment segnalo che il volante ha i comandi sia per comandare e personalizzare i quadro strumenti sia per comandare l’ampio display dell’infotainment.

Questo è posto quasi sulla stessa linea visiva del quadro strumenti, utile per evitarmi inutili distrazioni alla guida, e il sistema infotainment è racchiuso in uno schermo wide screen completamente touch, anch’esso da 10,25″. Il tocco è uguale a quello del vostro smartphone. E’ semplice veloce e reattivo passare da una modalità all’altra sfiorando lo schermo, passando ora alla radio dab, ora al navigatore o ancora, alla modalità che permette di usare Apple CarPlay e Android Auto.

Da segnalare la presenza del pacchetto Blue Link per gli aggiornamenti su traffico, meteo e prezzi carburante tramite l’infotainment e l’applicazione dedicata per tenere d’occhio alcuni parametri della vettura dallo smartphone.

Il bagagliaio

Di norma la Hyundai i20 ha un bagagliaio che parte da 352 litri fino a un massimo di 1.165 litri, ma io sto provando il motore ibrido, quindi con le batterie poste sotto al vano del baule. Ergo con le batterie in questa posizione si perdono dei litri facendo risultare la capacità solo sufficiente visto che la capacità minima parte da 260 litri di capienza. Simpatica la possibilità di staccare la cappelliera, grazie a degli agganci la si può fissare comodamente sul retro dello schienale, cosi da non ostruire la visuale nel caso di ingombri verticali.

Come va e prova su strada

Hyundai i20 può disporre di due motori tra cui scegliere. Parliamo del benzina 1.2 da 84 CV col cambio manuale o dell’ibrido mild hybrid tre cilindri turbo benzina t-gdi da 100 CV, questo disponibile col cambio manuale dell’iMT o con l’automatico dct.

Per la prova su strada ho scelto l’ibrido, che mi ha fatto subito capire di avere in dote un buonissima accelerazione con la spinta che si sente a partire dai 1.500 giri circa per sviluppare una coppia di 177 Nm.

Alla guida l’ho trovata molto divertente e capace di affrontare in tranquillità anche le curve più difficili grazie a un telaio che risponde bene a ogni sollecitazione. Buono anche lo sterzo capace di un feedback fedele che riesce a farmi capire cosa succede all’anteriore senza troppi filtri, donandomi sempre una grande sensazione di sicurezza. Con me ho anche il cambio manuale con frizione by wire. Questo vuol dire che in rilascio e nella modalità di guida Eco, il motore viene disaccoppiato dalla frizione, permettendomi cosi di sfruttare la funzione di veleggio.

Le batterie si ricaricano, anch’esse nei momenti di rilascio o quando freno, cosi che il sistema possa poi riutilizzare l’energia accumulata per animare l’impianto elettrico dell’abitacolo e avere un leggero sprint in accelerazione.

Da segnalare che ho trovato pronto il cambio, buono nella guida più compassata sia in quella più concitata della città, ma con una leva forse un po’ troppo lunga cosi come il set up delle sospensioni leggermente troppo rigide rispetto a quello che mi sarei aspettato da una compatta di segmento b di questo tipo. Ps: il cambio ha avuto rari impuntamenti nella scalata energica dal terzo rapporto al secondo. Problema che non si presenta con un cambio marcia più dolce.

ADAS e aiuti alla guida 

Il pacchetto ADAS della nuova Hyundai I20 è davvero completo e comprende nel pacchetto Hyundai smart sense la frenata automatica di emergenza con rilevamento pedoni e ciclisti, mantenimento corsia attiva, monitoraggio angolo cieco, cruise control e il rilevamento stanchezza conducente. E’ compreso anche compreso sistema anti abbandono che si attiva quando spegniamo il motore, avvertendoci di guardare sul divanetto posteriore per accertarci di non aver dimenticato pargoli, cuccioli pelosi o affini.

Consumi

Il computer di bordo, in circa 500 chilometri passati in compagnia della nuova Hyundai i20 2020, mi ha riportato un dato di 15 km/litro. Con una guida più attenta e usando la modalità di guida Eco, si puo’ certamente migliorare il risultato ottenuto.

Prezzo, uscita e allestimenti

Nuova Hyundai i20 è disponibile in due diversi allestimenti: Connectline e Bose. La entry level con motore 1.2 benzina da 84 CV Connectline parte da 16.950 euro. Il modello in prova in allestimento top di gamma Bose con Safety Plus Pack costa 27.000 euro. I prezzi non considerano di eventuali bonus, incentivi e promozioni delle varie concessionarie, dove la vettura è già presente.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati