AUDI Q2 2021, VIDEO PROVA SU STRADA del nuovo facelift di Ingolstadt

Design aggiornato, ma le vere novità sono sotto la carrozzeria

L’Audi Q2 è stata lanciata nel 2016 e sin da allora ha conosciuto un buon successo a livello globale, ma è in Italia che questo SUV ha conosciuto gli apprezzamenti maggiori. Con più di 38.000 esemplari in meno di cinque anni, la Q2 è il SUV di Ingolstadt più venduto nel nostro Paese. Per questo motivo è più che naturale che il suo primo facelift fosse atteso con particolare interesse, per vedere che cosa della recente produzione di Audi avrebbe trovato posto all’interno del progetto. Proprio per scoprirlo, ci siamo per la prima volta messi alla guida di questa Audi Q2 2021 ed è arrivato il momento delle nostre prime impressioni a caldo.

Piccoli dettagli (ma importanti) per la carrozzeria

Come spesso accade per i facelift, la carrozzeria dell’Audi Q2 2021 non è cambiata molto, anche se ciò che è stato aggiunto è senza alcun dubbio significativo. La novità più evidente riguarda i fari, dato che sulla Q2 debuttano finalmente anche i gruppi ottici Matrix LED, con l’esclusiva tecnologia per gli abbaglianti in grado di abbassare la luminosità in modo “chirurgico”, così da non infastidire mai chi ci precede e al tempo stesso mantenere un’alta visibilità dell’ambiente circostante. Questi non sono però l’unica novità del frontale: è stata messa mano anche al fascione inferiore, con le prese d’aria laterali ora sensibilmente più grandi e caratterizzate da un diverso design. Le dimensioni sono variate solo di pochi millimetri, con una lunghezza che si assesta sui 4,21 metri, una larghezza da 1,79 metri, un’altezza da 1,54 metri e un passo da 2,6 metri. Anche sul posteriore c’è stata qualche modifica a livello del fascione, con un nuovo estrattore a inserti poligonali che ingloba e nasconde anche i terminali di scarico. Il portellone è dotato di apertura elettrica e consente di accedere ad un bagagliaio la cui capienza parte da un minimo di 405 litri e arriva ad un massimo di 1.050 litri con i sedili posteriori abbattuti.

Nell’abitacolo aumenta la tecnologia

Dal punto di vista squisitamente estetico, l’Audi Q2 2021 è rimasta quasi invariata nell’abitacolo, ma questo non è certo un male. Anche se forse non arriva al livello di elaborazione e raffinatezza delle sue sorelle più grandi come la Q5, anche questo SUV si è sempre caratterizzato per dei contenuti di alto livello. Con il nuovo anno, tra l’altro, la casa tedesca è andata a correggere quelle poche cose che in effetti iniziavano a mostrare un po’ il passare degli anni, come ad esempio il display del sistema di infotainment, che passa da 7 a 8,3 pollici, sempre unito al quadro comandi digitale da 12 pollici. I comandi possono essere impartiti tramite l’assistente vocale oppure con la ghiera posta al centro del tunnel. Non è infatti presente il touchscreen, nemmeno a vettura ferma. Una condivisibile scelta di sicurezza, che però potrebbe risultare un po’ scomoda. Nulla da dire, invece, sul sempre avanzatissimo software MMI plus, che fornisce anche i servizi Audi connect e la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto. Un’altra modifica ha riguardato il pomello del cambio, sia automatico che manuale. Sono disponibili ben sette allestimenti, tra le quali la S Line Edition che potete vedere nelle nostre immagini. Questa prevede la speciale tinta verde mela, l’assetto sportivo, i proiettori Matrix LED, i cerchi da 19 pollici, cielo in tessuto nero, battitacco retroilluminati, sedili sportivi in tessuto e pelle e molte altre aggiunte.

Motori a disposizione

Al momento del lancio, la nuova Audi Q2 2021 avrà a disposizione quattro motori in totale. In questo nostro primo contatto noi siamo saliti a bordo dell’unico diesel, ovvero il quattro cilindri 2.000 TDI con una potenza massima di 150 Cv a fronte di una coppia da 360 Nm, la più alta tra le motorizzazioni offerte (escludendo la SQ2), disponibile a partire da un regime di 1.600 giri al minuto. Questa meccanica è associata al cambio automatico a doppia frizione S tronic a sette rapporti e alla trazione integrale quattro. Secondo i dati ufficiali della casa, questo sistema è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 8,2 secondi, mentre i consumi nel ciclo combinato WLTP si assestano tra i 5,3 e i 5,8 litri ogni 100 km, ovvero tra i 17 e i 19 km al litro. Oltre a questo, la Q2 può montare l’entry level 1.000 TSFI tre cilindri da 110 Cv e il 1.500 TSFI quattro cilindri da 150 Cv. La SQ5, invece, è dotata di un potente 2.000 TFSI con ben 300 Cv di potenza massima. In seguito arriveranno anche i 2.000 diesel TDI da 116 Cv e il 2.000 TFSI da 190 Cv.

Una vettura poliedrica

L’Audi Q2 2021 si è dimostrata in questo nostro primo contatto una vettura decisamente poliedrica e adatta ad un grande numero di situazioni. Grazie alle sue dimensioni relativamente contenute, non crea particolari problemi durante la circolazione cittadina, ma al tempo stesso si dimostra una vettura capiente e comoda. La seduta è molto particolare, in quanto non è alta come ci si aspetterebbe da un SUV, per quanto compatto, ma è più vicina a quella di una cinque porte. Peccato solamente che i sedili elettrici non siano forniti di serie, ma solo come optional. Un ottimo equilibrio, che ben si adatta alla resa del motore, molto equilibrata. È comunque disponibile, attraverso il Drive Select, la modalità di guida dinamica, grazie alla quale la coppia ai bassi regimi restituisce la giusta frizzantezza alla Q2. Nulla di eccessivamente sportivo, sia ben chiaro, ma il peso contenuto consente all’auto di poter essere guidata anche in modo più aggressivo e restituisce un giusto piacere. Tra l’altro la trazione integrale quattro consente di rimanere incollati all’asfalto ed è da sola una garanzia.
L’Audi Q2 2021 è naturalmente dotata di una ricca serie di ADAS per la guida semi-autonoma, alcuni forniti di serie come la frenata automatica di emergenza. In più possiamo trovare il cruise control adattivo con assistente attivo per il mantenimento della corsia e gestione delle code, assistenza per il parcheggio e rilevazione segnali stradali.

Quanto costa l’Audi Q2 2021?

La nuova Audi Q2 2021 è offerta a partire da 28.100 €, mentre per la versione da noi provata con il 2.000 TDI e la trazione quattro si parte da 36.900 €.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    2 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Giuseppe ha detto:

      Salve, sono intenzionato a comprare un’Audi Q2 – 150 cv, ma a metano. Per caso sapete se questo sarà possibile entro la fine del 2021 ?
      Grazie mille.

    • Lorenzo V. E. Bellini ha detto:

      Salve Giuseppe. Al momento non ci risulta che sia previsto un motore a metano per la Q2, ci dispiace.

    Articoli correlati