Lamborghini SC20: la one-off da 770 CV in pista a Monza [VIDEO]

Esemplare unico, è omologata per l'utilizzo stradale

La Lamborghini SC20 è stata svelata ufficialmente sette giorni fa, ma nelle settimane precedenti è stata testata in pista, anche sul circuito di Monza, come si può vedere nel video del canale ’19Bozzy92nd Channel’ in testa all’articolo. Ha la livrea camuffata, visto che era pre-presentazione, ma è possibile ascoltare il sound del motore 6.5 litri V12 aspirato da 770 cavalli sulle storiche curve e rettilinei dell’autodromo brianzolo.

Estetica esclusiva, aerodinamica al top

Questo modello è una one-off estrema sia nel design che nelle prestazioni, dotata di soluzioni aerodinamiche derivate dalle Lamborghini da competizione. Erede della Aventador J, con elementi esclusivi ispirati a Diablo VT Roadster, Veneno Roadster, Concept S ed Essenza SCV12, è pronta a sfidare le agguerrite McLaren Elva e Ferrari SP1 e SP2.

Commissionata da un facoltoso cliente (alcuni rumors parlano di un imprenditore cinese), la due posti aperta è stata progettata dal dipartimento Motorsport, mentre del design si è occupato il Centro Stile Lamborghini.  La carrozzeria, interamente in fibra di carbonio, è verniciata nell’esclusiva tinta Bianco Fu con particolari blu.

Sono evidenti soluzioni aerodinamiche prese in prestito dalle vetture da competizione (si nota, ad esempio, il richiamo alla Huracan GT3 Evo con le prese d’aria sul cofano): tutto è attentamente studiato per rendere la guida confortevole, ma incredibilmente efficace anche alle alte velocità.

Sul posteriore, dal design futuristico ma inequivocabilmente Lamborghini, spicca un enorme alettone regolabile su tre posizioni (basso-medio-alto) in base al carico aerodinamico desiderato. Contribuiscono all’estetica anche i bellissimi cerchi monodado in alluminio a 7 razze, 20 pollici all’anteriore e 21 al posteriore, e le celebri portiere con apertura ad elitra.

Il motore V12 aspirato

Il propulsore dell’esclusiva barchetta non poteva che essere il top tra i motori made in Sant’Agata: stiamo parlando, ovviamente, del leggendario 6.5 litri V12 aspirato, montato in posizione longitudinale posteriore ed accoppiato al nuovo (e velocissimo) cambio robotizzato ISR a sette marce . I numeri sono strabilianti: 770 CV a 8.500 giri e 720 Nm di coppia massima a 6.750 giri, scaricati tramite trazione integrale con differenziale elettronico.

Come dichiarato da Maurizio Reggiani, CTO Automobili Lamborghini: “La SC20 è un connubio tra sofisticata ingegneria, artigianalità made in Italy, sportività e design all’avanguardia. Nonché un nuovo esempio di applicazione del nostro motore V12 e del carbonio a una vettura open-top radicale ma dal DNA inconfondibilmente Lamborghini”.

Prezzo

Il prezzo della Lamborghini SC20, come di consueto per le vetture su commissione, non è stato reso noto. In base ad alcune indiscrezioni, però, possiamo ipotizzare una cifra verosimilmente superiore ai 5 milioni di euro.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati